Banner

Capua. Tre ore di interrogatorio all'Ex Sindaco Antropoli. Chiariti molti punti chiave. La difesa: probabile ricorso al Tribunale.

Piazza dei Giudici - Cronaca

 

antropoli intervista1           E' durato circa tre ore, l'interrogatorio fissato per questa mattina, all'ex Sindaco di Capua Dott. Carmine Antropoli, arrestato lunedì scorso con un'accusa gravissima: concorso esterno in associazione mafiosa.
Dinanzi al Gip Fabio Provvisier, il Dott. Antropoli con i legali Mauro Iodice e Angelo Raucci, hanno rigettato ogni accusa a suo conto.
"Non sono mai stato il referente politico-istituzionale del clan dei casalesi"; un'accusa che non mi riguarda, avrebbe detto il medico durante l'udienza.
L'ex Sindaco, ha spiegato così, la conoscenza con Francesco Zagaria; conoscenza del tutto legata alla sua professione di medico-chirurgo, in quanto suo assistito.
Antropoli, ha chiarito anche l'incontro avvenuto nel suo studio santangiolese nel mese di maggio 2016, quando, secondo l'accusa l'imprenditore Zagaria avrebbe schiaffeggiato un aspirante candidato, intimandogli di non presentarsi alle elezioni; voti, che sarebbero dovuti confluire, verso altri candidati.
In quell'occasione ed unica, ha tenuto a precisare Antropoli, era presente anche il Zagaria, che schiaffeggiò il neo candidato a seguito di una discussione molto accesa. "A quel punto, fui costretto a cacciare tutti fuori, per il clima poco piacevole che si era venuto a creare, prendendo le dovute distanze"
Il medico ha anche spiegato la conoscenza con l'altro esponente Martino Mezzero, significando al Gip, che lo stesso, abitando a poche decine di metri dalla sua abitazione, ha avuto modo di conoscerlo come assistito, dichiarando al Gip, di averlo soccorso per un problema di salute qualche anno fa.
Sulla domanda degli appalti comunali, in cui si evidenziano aziende riconducibili al Zagaria, Antropoli ha chiarito: "il comune aderendo alla stazione unica appaltante, gli aspetti tecnici non erano e non sono mai stati di mia competenza".
La difesa dell'Ex-Sindaco, dunque, sta valutando se presentare ricorso al Tribunale del Riesame.

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.