Banner

Capua. Al Garofano convegno sull'aggressivita'

Piazza dei Giudici - Cronaca

1

Giorno 24 Novembre, alle ore 9,00, presso il Liceo Garofano, si è svolto il secondo incontro per l'Osservatorio GEN.I.A. sul tema l’aggressività e relazioni violente presso il Liceo Statale Luigi Garofano. Presenti all’evento esperti del settore, alunni e referenti per il cyberbullismo dei diversi istituti associati ed i Dirigenti Scolastici del Liceo Garofano e del Liceo Pizzi: il Dott. Giovanni Di Cicco e il Dott. Enrico Carafa, si è svolto uno dei Convegni previsti nell’ambito delle attività di GEN.I.A.(Generazione in Armonia-osservatorio territoriale per la ricerca e lo studio della condizione giovanile, dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo e delle nuove frontiere della cittadinanza attiva), nato da un’idea del Dirigente scolastico, Prof. Giovanni Di Cicco, per creare una rete di comunicazione tra le scuole e gli esperti, volta a migliorare le relazioni educative tra i giovani che ogni giorno “crescono” nelle aule.. Dopo il saluto cordiale e affettuoso dei Dirigenti scolastici, la parola è “passata” al dott. Gino Aldi, il quale ha egregiamente esposto le sue teorie in merito alle relazioni violente e la crisi dei processi educativi, analizzando in generale la natura sociale del bullismo. La Dott. Barbara Felisio ha poi sdoganato la “versione” femminile di tale fenomeno, sottolineandone le dinamiche. L’esperta ha posto l’attenzione sulla sua fondamentale intenzionalità, ripetitività e simmetricità. Il bullismo femminile viene definito come “squilibrio di forze e potere”, non solo caratterizzato da aggressione fisica, ma che si arma della parola e della rabbia per creare esclusione e difficoltà nelle relazioni. È successivamente intervenuta la presidente dell’osservatorio, nonché docente del Liceo Garofano, Prof. Anna Giacobone, che, assieme all’alunna Arianna Corrente, rappresentante della componente studentesca, ha minuziosamente analizzato l’aspetto legale di tale tendenza sociale, proponendo supporti visivi, a tratti commoventi, con l’intento di sensibilizzare ancor di più il pubblico, facendo toccare con mano ciò che realmente accade e che, spesso, erroneamente, crediamo così lontano.2Il Dott. Gianfranco del Buono ha in seguito preso la parola, passando agli interventi di contrasto al bullismo e ponendo l’accento sulla pratica del cosiddetto stalking e sull’approccio adeguato da adottare qualora si dovesse essere vittima di persecuzioni o molestie fisiche e psichiche. La Dott. Annalisa Colucci ha poi posto l’attenzione sui trattamenti da dover adottare in caso di stalking, tenendo a precisare che quest’ultimo può essere sia maschile che femminile e presentando una nuova forma di abuso basato su atteggiamenti subdoli e creando informazioni false che minano l’identità personale chiamato: gas lighting. Questo stesso argomento è stato poi ampiamente discusso nei suoi aspetti giuridici, penali e civili dall’ intervento conclusivo dell’Avv.to Paola Grimaldi. Con la speranza che questo fenomeno così diffuso possa essere combattuto e sconfitto insieme, grazie all’aiuto delle istituzioni e all’impegno civile, continuano i nostri tentativi di sensibilizzare e spronare le persone a mettere in atto un’azione di comunicazione-ascolto, necessaria per prevenire e curare questa profonda piaga sociale.

 

Prof. Sse Giacobone Anna, Esposito Iole, Califano Annamaria

 

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.