L’incubo IMU si affaccia minaccioso sui contribuenti capuani

Piazza dei Giudici - Cronaca

IMUL’incubo IMU si affaccia sui contribuenti capuani. Questa volta, a mettere in apprensione i proprietari delle prime case, è la possibilità, piuttosto concreta, che il Comune di Capua decida di elevare l’aliquota  agevolata che è stata fissata dal governo al 4 per mille (0,4%) al 5 per mille (0,5%). Non si tratterebbe dell’aliquota massima (quella è fissata al 6 per mille e potrebbe scattare, ad esempio, in caso di dissesto finanziario) ma di un aumento che farà sentire sui bilanci familiari. Una decisione in tal senso non trova concorde il consigliere comunale di maggioranza Pasquale Frattasi. “Comprendo – afferma – che ci sono enormi difficoltà finanziarie per il Comune ma non ritengo sia una scelta giusta quella di colpire, ancora una volta, il ceto medio basso, i piccoli proprietari, quelli che hanno la prima casa messa su con tanti sacrifici. Si tratta di una fascia della popolazione che sta risentendo, più delle altre, la crisi che sta attanagliando l’intero Paese e una decisione del genere l’ha colpirebbe ancora più duramente”. Per Frattasi ci sono soluzioni “alternative” che, in sostanza, da un lato garantirebbero comunque le entrate per le casse del comune e dall’altra salvaguarderebbero i proprietari di prime case. “In queste situazioni – afferma – la soluzione più giusta è quella di chiedere di più a chi ha di più. Ecco, quindi, che si potrebbe incrementare l’aliquota sulle seconde case, sui terrenti e le attività industriali. Il gettito delle entrate da questi settori compenserebbe il mancato aumento dell’aliquota sull’abitazione principale”. Tutto ciò, per Frattasi, dovrà essere associato necessariamente ad una forte azione per scovare l’evasione. E qui si apre un altro capitolo, quello dell’esternalizzazione del servizio tributi, decisione presa dal consiglio comunale che non trova d’accordo il consigliere centrista. “Sfido chiunque – afferma – a dire che il servizio esterno non comporterà alcuna spesa per l’ente.  Spesa che per la nota situazione finanziaria il comune avrebbe fatto bene ad evitare”. Il consigliere, sui tributi, si dice rammaricato del fatto che una sua proposta, a costo zero per il Comune, non è stata mai presa in considerazione. “Avevo proposto già un anno fa – dice – di supportare il lavoro dei funzionari e degli impiegati con l’ausilio di giovani dottori in economia, praticanti per l’abilitazione alla professione di dottore commercialista ed esperto contabile. Una possibilità offerta dalla convenzione stipulata tra la Sezione Provinciale Giovani dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta. Il Comune di Capua  - afferma – poteva recepire la convenzione  a costo zero e dare la possibilità ad un certo numero di praticanti professionisti in materia economica di vivere un esperienza formativa in ambito pubblico nell’accertamento dei tributi e del relativo contenzioso tributario, nella gestione, valutazione e contabilizzazione del patrimonio comunale, nella gestione del personale e nel controllo di gestione. Così facendo si avrebbero, a mio avviso, due effetti positivi. Per il Comune si avrebbe un valido e utile supporto, in termini di risorse qualificate, per le attività sopra elencate. Per i praticanti impegnati, con decorrenza delle ore al pari del tirocinio presso studi privati, la possibilità di un’esperienza formativa utilissima per il proprio curriculum professionale”. Proposta finita subito nel cassetto per aprire le porte all’esternalizzazione”. E sulla difficile situazione in cui versa il Comune, con 5 milioni di buco in bilancio, Frattasi si prende una piccola “rivincita”. “Quando lo sostenevo un anno fa – conclude – nessuno ha recepito l’allarme. Ora si sta cercando di correre ai ripari per tentare un rientro del deficit. Intanto si è perso un anno”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.