Per il Gassificatore a Capua, nessun passo indietro della Provincia

Piazza dei Giudici - Cronaca

____L'amministrazione Provinciale non farà alcun passo indietro sulla realizzazione del gassificatore a Capua. Lo ha sottolineato, ieri mattina, l'assessore provinciale all'ambiente Maria Laura Mastellone nel corso dell'incontro con i componenti del “Comitato Civico di Garanzia a supporto della gestione del Ciclo Integrato dei Rifiuti”, istituito dal sindaco Carmine Antropoli. Si è trattato del primo incontro, perlopiù interlocutorio, tra i componenti "freschi" di nomina da parte del primo cittadino e gli esponenti della giunta provinciale. All'incontro ha preso parte anche il funzionario del settore ambiente della Provincia, Paolo Madonna. Il compito del comitato sarà quello di "vigilare" sulle corrette procedure da parte degli enti in campo, che porteranno alla realizzazione dell'impianto per il trattamento dei rifiuti alla periferia di Capua. Tra l'altro, potrà promuovere incontri e dibattiti e tenere informata la città su tutti i passaggi burocratici che saranno messi in atto dal Comune e dalla stessa Provincia. Il Comitato, quindi, non è un organismo con poteri decisionali ma dovrà assumere un ruolo importante, quello di verificare che gli Enti in campo assicurino la corretta informazione ai cittadini. I componenti del Comitato nelle prossime settimane visiteranno le discariche presenti sul territorio casertano e un gassificatore. Dovranno sostanzialmente verificare come funziona attualmente il ciclo dei rifiuti (basato essenzialmente sulle discariche) e verificare come funzionano gli impianti. Il Comitato è formato da Giuseppe Del Mese, ex consigliere comunale del Pdl, componente del direttivo provinciale di Futuro e Libertà; Camillo Ferrara, ex consigliere ed assessore comunale; Giovanni Di Cicco, preside dell’Istituto “Luigi Garofano Venosta”, ex consigliere e vice sindaco; Nicola Caramuta, dipendente di Poste Italiane in pensione ed ex consigliere comunale; Giuseppe Mazzarella ex assessore. Ed ancora: Giuliano Donadio; Giovanni Alfano, Rossano Schiavone, Giuseppe Frisella, e Antonio Pascarella. L’assessore Mastellone ha illustrato le ragioni che hanno spinto la Provincia di Caserta a volere fortemente il Comitato. Ragioni che vedono al primo posto la garanzia della corretta informazione ambientale ai cittadini e l’accesso alle informazioni e ai dati relativi alla progettazione e realizzazione dell’impianto termico nel comune di Capua. Tra le funzioni del Comitato sono state prese in considerazione la valutazione di tutta la documentazione finora prodotta per la realizzazione del gassificatore, la comprensione delle attività tecniche, scientifiche, procedurali ed istituzionali che dovranno essere adottate, la partecipazione ad incontri e dibattiti e la redazione di report periodici.

Il Comitato avrà inoltre il compito di raccordare la cittadinanza tutta con le istituzioni, in modo da trasmettere informazioni oggettive e attendibili in tutte le fasi dei lavori. Esso si riunirà periodicamente e comunque almeno una volta al mese. A questa riunione preliminare di oggi farà seguito l’avvio dei lavori con la riunione fissata per il 10 settembre alla quale parteciperà, assieme ai componenti del Comitato, il Commissario Straordinario ai fini dell’espletamento delle procedure finalizzate alla progettazione, realizzazione e gestione di un impianto di trattamento mediante gassificazione, il professor Michele Di Natale. Il Commissario provvederà a comunicare al Comitato tutte le attività espletate fino a questo momento e quelle che verranno realizzate per il raggiungimento dell’obiettivo.

“La formazione di questo Comitato – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – è una dimostrazione pratica di trasparenza e testimonia la chiara volontà, da parte della Provincia, di lavorare in collaborazione con la società civile per l’effettuazione di un’opera utile a completare il ciclo integrato dei rifiuti. E’ un passo avanti che ci aiuterà a far capire ai cittadini l’importanza di realizzare questo impianto e i vantaggi che esso porterà all’intera popolazione. E’ ora di dire basta ad un sistema basato sulle discariche, che tanti disastri ha creato nella nostra terra, e di dar vita finalmente ad un virtuoso ciclo dei rifiuti che ci renda definitivamente autonomi e al riparo da qualsiasi emergenza in futuro”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.