Consiglio Comunale: scatta l'ora "x" per votare il bilancio previsionale

Piazza dei Giudici - Cronaca

bilancio.jpgDiventa sempre più difficoltoso il percorso che porterà il bilancio consuntivo (e quello di previsione) all'attenzione del consiglio comunale. E non a caso il sindaco ha lanciato un aut aut alla conferenza dei capigruppo di ieri sera. In maggioranza, infatti, non tutti i partiti sembrano disposti a dare il proprio assenso al documento finanziario. "Chi non vota il bilancio - ha esordito il primo cittadino - può considerarsi fuori dalla maggioranza". Un esclamazione che non sembra lasciare spazio alla discussione in un momento cruciale per l'amministrazione di centrodestra. Il "paletto" posto da Antropoli è arrivato dopo che due forze importanti della sua maggioranza, il Pdl e l'Udc, non hanno votato il bilancio in giunta ed ora c'è il timore che lo stesso atteggiamento, magari non partecipando al voto, possano assumerlo in consiglio. Dal Pdl e dall'Udc nessuna "replica" al sindaco, anche se dal palazzo c'è chi fa notare come, questa sorta di ultimatum, non sia stato adottato in precedenza, sempre sui documenti economico-finanziari, quando non tutta la maggioranza ha votato, per dirla in gergo militare, "allineata e coperta". Oggi, evidentemente, le cose stanno diversamente e, probabilmente, il numero degli "scontenti" del bilancio consuntivo è lievitato notevolmente. Da qui la necessità del sindaco di richiamare tutti all'ordine. In ballo c’è sostanzialmente il prosieguo della consigliatura. Ma la strada per il via libero definitivo è comunque tutta in salita. Il bilancio, infatti, non potrà essere discusso prima della fine di agosto, sempre che si sia completato, per tempo, il lungo iter burocratico. Sul documento finanziario, infatti, non si è ancora espresso il Collegio dei Revisori dei Conti, composto da composto da Michele Casuccio, Raffaella Cafaro e Goffredo Del Vecchio. La delibera, finita all'attenzione della conferenza dei capigruppo dell'altra sera, era "monca" del parere della triade e questo ha comportato, necessariamente, l'impossibilità di inserire il bilancio all'ordine del giorno del consiglio previsto per il 31 luglio. In realtà i Revisori non hanno ancora dato il loro parere, seppur non vincolante, sui "conti" dell'Ente ed hanno chiesto, per poter concludere il loro lavoro, una serie di chiarimenti agli uffici economico-finanziari. Solo quando arriveranno tale delucidazioni i revisori potranno esprimersi e redigere l'apposito verbale che andrà a completare il fascicolo della delibera. Da quel momento dovranno passare almeno venti giorni prima di poter portare l'argomento in consiglio comunale. Ecco dunque che , con molta probabilità, il tutto potrebbe slittare dopo la pausa estiva. C'è dunque un lungo lasso di tempo per poter perfezionare il lavorare e, politicamente, cercare di riuscire a trovare la più ambia condivisione su un documento importante e sicuramente fondamentale per l'amministrazione. Per il previsionale, invece, l’appuntamento in giunta è per il prossimo giovedì.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.