Banner

Capua. Il Comune invia una nota a Capuaonline sulla questione Rione Carlo Santagata. Precisazioni

 

diritto di replicaPer dovere di chiarezza, stante la diffusione di notizie false e presumibilmente strumentalizzate da personaggi politici, occorre fare talune precisazioni in merito all’articolo apparso sul sito capuaonline.com, dal titolo “VERGOGNOSO! R.ne Carlo Santagata: la ditta lascia il cantiere perché mancano i soldi. Il Comune dimentica di chiedere i fondi”. Nel predetto articolo, è scritto che “da mesi la ditta appaltatrice dei lavori, attende la firma alla variazione al progetto, cosa mai avvenuta”. Bisogna dire che l’informazione di cui sopra non è veritiera, tanto è vero che la variante di assestamento è stata regolarmente approvata il giorno 28 febbraio del corrente anno, con conseguente determina n. 181/18. Non è neppure vero che la ditta è “costretta a lasciare il cantiere per mancanza di fondi”, tant’è che la stessa risulta essere regolarmente in attività. Il Comune, inoltre, non ha dimenticato di chiedere alcunché, e quindi non ha perso nessun finanziamento. Con il progetto in esecuzione, l’Amministrazione Comunale ha ben operato e ad oggi ha completamente trasformato un quartiere che era sull’orlo della ghettizzazione, a quello che oggi invece si presenta come un civilissimo quartiere residenziale, grazie ai lavori fin qui eseguiti. Ma c’è di più. Alla data di oggi 16 marzo, almeno fino alle ore 13.00, non è giunta sulla piattaforma digitale la fattura della ditta, condizione necessaria affinchè sia pagato l’ultimo S.A.L.. I finanziamenti sono del Ministero delle Infrastrutture e non europei, come erroneamente indicato nell’articolo. In conclusione, le notizie pubblicate in questi giorni, circa i lavori del Contratto di Quartiere, risultano essere completamente prive di ogni fondamento, e come tali vanno stigmatizzate. L’Amministrazione del Sindaco Dott. Edoardo Centore è invece particolarmente attenta alle problematiche del Quartiere Carlo Santagata, tanto è vero che di concerto con l’assessorato ai LL.PP. in persona dell’arch. Angelo Laudati, si è adoperato in questi ultimi mesi ad elaborare con L’Ufficio Tecnico rappresentato dal R.U.P. Ing. Francesco Greco, un Progetto di completamento delle urbanizzazioni e del progetto originario per un importo totale di ulteriori € 3.237.834,19, di cui € 2.435.127,69 di lavori a base d’appalto. (Nota della Casa Comunale)

 

 

La risposta di Capuaonline:

 

Come al solito si cerca sempre di arrampicarsi sugli specchi, evidenziando piccoli errori e quant'altro. Il motivo per cui Capuaonline ha scritto questo articolo è per evidenziare alcuni aspetti fondamentali della vicenda.
In primo luogo i soldi che deve ricevere la ditta sono 560 mila euro per lavori già eseguiti fino a Novembre e per i quali la ditta deve produrre fattura o forse lo ha già fatto stamattina, da Novembre ad oggi la ditta ha continuato a lavorare facendo lavori per ulteriori 400 mila euro ( che sembrano non esserci sul conto dedicato a questo progetto), quindi qui la prima preoccupazione "GIUSTA diremmo" della ditta e dei cittadini.
Infatti se da oggi il cantiere  continuasse a lavorare alla velocità degli scorsi mesi, significa aumentare l'anticipazione dei 400 a circa il doppio o anche più, cosa veramente impossibile considerata la somma; poi un altro problema è che per finire il progetto occorrono altri 800/900 mila euro( anche questi come i 400 non oggi nelle disponibilità dell' Ente) quindi ulteriore preoccupazione  della ditta e dei residenti che potrebbero vedersi rallentare, bruscamente, i lavori e continuare ad avere impalcature e polveri per giorni, ancora davanti alle abitazioni, senza avere una data certa di conclusione.
Il problema evidenziato da noi era, appunto, la liquidità disponibile da parte dell'ente, in quanto la ditta ha già di suo anticipato ben quasi 900mila euro, (lavori svolti fino ad oggi).
È ovvio che la serietà della ditta sarà tale da portare a conclusione il progetto, ma è altrettanto vero che allo stato attuale, nonostante abbiamo chiesto (come testata per il tramite del portavoce del Sindaco) documenti che accertino le somme sul capitolo dedicato al finanziamento dell' opera in corso, dobbiamo solo constatare che è giunta solo la nota ma, nulla di quanto comunicato dal Sindaco, risponde alla domanda dei residenti e della nostra testata, anzi non fa altro che far denotare la completa mancanza di professionalità degli addetti ai lavori che anziché rispondere ai quesiti posti si arrampicano sugli specchi e con saccenza si mettono a criticare CITTADINI e giornalisti che chiedono solo SPIEGAZIONI che rientrano nei loro diritti, infatti riteniamo che il Comune e la sua amministrazione, invece di "stigmatizzare" e prendersela con i cittadini o con una testata giornalistica che ha l'obiettivo di raccogliere anche le lamentele dei cittadini, si prodichi a richiedere urgentemente le somme per la conclusione dei lavori nel più breve tempo possibile, invece di fare cambi e ricambi di Assessori, perdendosi inequivocabilmente, pezzi per strada.
Infine, ci risulta, per dovere di cronaca, che tale progetto non sia stato frutto di questa amministrazione, ma che i lavori sono stati affidati dall'amministrazione precedente, anche su questo il Sindaco è lontano dalla verità, così come sono mendaci le considerazioni della nota, riguardo presunte strumentalizzazioni da parte di politici.

Capuaonline, non è mai scesa a compromessi, ne con la passata amministrazione, ne con quella attuale;  gli articoli archiviati, per i più miopi, ne sono la prova evidente.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.