Banner

Capua. Parte la seconda edizione della rassegna de "Incontri Musicali al Gonfalone"

Piazza dei Giudici - Cronaca

diciccoParte la seconda edizione della rassegna musicale "INCONTRI MUSICALI AL GONFALONE" curata dall'associazione "Amici del Garofano" che fa capo direttamente al prestigioso Liceo Luigi Garofano di Capua e che annovera tra i suoi iscritti docenti, genitori ed alunni, sia attuali che ex. Il suo presidente Giovanni Di Cicco che è anche il dirigente del Liceo Garofano ci dice: "l'anno scorso la rassegna musicale, al suo primo anno, ha visto l'esibizione di 6 gruppi per sei concerti, quest'anno alla sua seconda edizione il cartellone prevede già 12 incontri con artisti e gruppi di prestigio. La rassegna oltre a voler divulgare e proporre l'ascolto della buona musica intende porre costantemente l'accento sul fatto che la provincia di Caserta sia l'unica provincia della Campania a non ospitare sul suo territorio un Conservatorio musicale rischiando di impedire a tutti gli studenti dei sei licei musicali della provincia di Caserta, che è anche il numero più altro della Regione Campania, come Salerno e più di Napoli, a non poter completare gli studi in ambito musicali. Proprio la provincia di Caserta che ha dato i natali a importanti musicisti come il nostro illustre musicista e concittadino G.Martucci che ha dato il nome al Conservatorio di Salerno o come D.Cimarosa altro illustre musicista Aversano che ga dato il nome al Conservatorio di Avellino".
La rassegna si svolge nell'auditorium intitolato a "G. Martucci" del bellissimo complesso monumentale del Gesù Gonfalone ricavato in una ex chiesa del x secolo (chiesa del Gesù Piccolo) con resti di affreschi e suggestivi scorci architettonici che fanno da degna cornice alla già prestigiosa rassegna musicale.

locandina

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.