Banner

Capua. Strade colabrodo: l'Amministrazione Centore incassa denunce a "gogò"

1Decine le segnalazioni che continuano ad arrivare in redazione sullo stato pietoso in cui versano molte arterie della città. In alcuni casi, come quelli di lamentare disservizi, le redazioni delle testate giornalistiche locali diventano un valvola di sfogo per i cittadini-utenti che non hanno altro mezzo per esternare la propria rabbia, dopo le decine e decine di denunce fatte presso gli enti preposti.
Talvolta, va detto anche questo, l’organo di informazione, viene considerato molto di più di una denuncia, pur di non "apparire", da parte dell'Ente, sulle testate.
Ciò dipende principalmente dalla mancanza di pudore di chi amministra. Fiumi di inchiostro per denunciare che le strade capuane sono simili, per certi versi, a quelle di una cittadina del Medioriente attraversata da un conflitto bellico. Nemmeno l’educazione da parte di chi siede sugli scanni del governatino capuano, di far finta di prendere in considerazione le richieste, in particolare quelle che arrivano dai lettori. Niente, nulla. Il silenzio.
Intanto segnaliamo la pericolosità di via Gran di San Maestrato di San Lazzaro con una buca di quasi venti centimetri di profondità, la Provinciale per Sant'Angelo in Formis in pessime condizioni di sicurezza, la stessa Via Roma, altezza incrocio con via San Martino alla Giudea con vistosi avvallamenti più volte segnalati all'Ente e alla Municipale, il Vicolo II San Vicenzo dove il basolame si muove in modo anomalo al passaggio delle auto, via Ottavio Rinaldi e tante altre arterie, come la via degli Aleti e l'importantissima Nazionale Appia.
Riproporre ancora una volta l’elenco delle strade e dei marciapiedi al limite della praticabilità è praticamente inutile.
L’amministrazione comunale continua a fare orecchie da mercante: nemmeno un briciolo di dignità per reagire, per fornire una risposta, una giustificazione o una "pezza di appoggio", che non sia quella del disesto in cui versa il comune.
Oramai, nemmeno più le "pezze" reggono, le strade cittadine sono al collasso e l'Amministrazione Centore dovrà fare i conti con le denunce per risarcire i danni ai cittadini, ammesso che abbia un'assicurazione!

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.