Banner

Tangenti per conto dei Casalesi, cattura a S.Angelo in F.

Piazza dei Giudici - Cronaca

Deve espiare una condanna a cinque anni di reclusione per estorsione aggravata dall’aver agevolato il clan dei Casalesi. Martino Mezzero, 55 anni, di Grazzanise, è stato arrestato a Sant’Angelo in Formis, frazione di Capua, dagli agenti della squadra mobile di Caserta. L’arrestato – cugino del boss Antonio Martino, referente del clan Schiavone nell’area di Grazzanise, detenuto e condannato all’ergastolo per associazione mafiosa, omicidio, estorsione e altri reati associativi – è ritenuto il “collettore” delle tangenti raccolte per conto del clan camorrista nella zona di Grazzanise e per questo è stato condannato in via definitiva a otto anni di reclusione, pena ridotta di tre anni grazie alla concessione del beneficio dell’indulto.

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

Le dimissioni presentate dal sindaco diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione. Pensate che il sindaco Centore ritornerà sui suoi passi?

SI - 27.4%
NO - 72.6%
Il sondaggio è finito il: 2018 Ott 18 - 15:00
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.