Capua. Bivacchi in Piazza Medaglie D'Oro e scoppia la lite. Intervengono Carabinieri e Municipale.

Piazza dei Giudici - Cronaca

 

bivacchi capuaA meno di ventiquattro ore, un nuovo episodio increscioso si è vericato nel territorio capuano.
Questa sera, intorno le 18 circa, sono intervenuti i Carabinieri della locale Compagnia di Capua, coadiuvati dalla Municipale per calmare un uomo di nazionalità non italiana, dall'apparenza ubriaco.
Il motivo che ha fatto andare in "escandescenza" l'uomo sobrio, è stato l'intervento di un commerciante, che si è visto seduto a terra dinanzi la sua vetrina, due persone intenti a consumare birre.
Uno di questi, poi, infastidito del richiamo, ha persino frantumato la bottiglia a terra; da qui il diverbio, con minacce di morte.
Dilagano, negli ultimi mesi, atti di questo genere. Piazza Medaglie D'Oro, dice un altro commerciante, è diventata una piazza invivibile, dove decine e decine di extracomunitari e zingari, sostano per ore intere, calpestando la quiete oltre ad imbrattare qualsiasi cosa.
Basta vedere la fontana del Maestro Pannone, invasa da bottiglie di birre e cartacce di ogni genere, segno evidente che queste persone non hanno alcun rispetto altrui.
Ubriachi e prostituzione, dice un residente, è sotto gli occhi di tutti, ma nessuno alza un dito per debellare questa vergogna.
Il Primo Cittadino Eduardo Centore -continua dicendo- farebbe bene a scendere dal palazzo del governatore, e guardare la realtà dei fatti.
Scriveremo al Prefetto -conclude il commerciante- se questa Amministrazione non prenderà un serio provvedimento per l'incolumità dei cittadini.

 

 

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.