Battuta d'arresto per la raccolta differenziata

Piazza dei Giudici - Cronaca

raccolta differenziata.jpgLa raccolta differenziata, nell'ultimo periodo, ha subito una battuta d'arresto. Lo si evince dalla determina del responsabile del settore Ambiente e Territorio del comune di Capua, Giuseppe Nardiello, con la quale si contesta all'Impresud numerose inadempienze. L'azienda del gruppo Iavazzi di Caserta ha espletato il servizio sul territorio di Capua e di Sant'Angelo in Formis per poco più di un mese, subentrando all'Ecological Service di Boscoreale. Il comune contesta numerose inadempienze contrattuali, in particolare per la mancata corretta esecuzione della raccolta differenziata, quantificata in oltre 88.000 euro. Il Comune ha inoltre stimato i danni economici subiti come la perdita dei contributi riconosciuti dai consorzi di filiera del CONAI per il conferimento della carta, della plastica e degli altri materiali recuperabili. Danni stimati in oltre 36.000 euro. Il Comune si è, inoltre, riservato la possibilità di richiedere gli ulteriori danni. In virtù di queste contestazioni il comune opererà una decurtazione di oltre 124 mila euro sul canone da corrispondere all'azienda. L'Impresud recentemente ha lasciato il cantiere di Capua e il servizio è stato affidato, con ordinanza sindaca, ad un Consorzio di Servizi Ambientali di Avellino.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.