Ricci annuncia l'arrivo delle "guardie ecologiche"

Piazza dei Giudici - Cronaca

Marco RicciMulte in arrivo per chi deposita la spazzatura fuori dall'orario e denuncia penale per chi abbandona i rifiuti. Lo prevede la legge che, fino ad oggi, almeno a Capua, non ha trovato applicazione ma, a breve, la musica – così come sostiene il consigliere comunale Marco Ricci – cambierà. Sono in arrivo le guardie ambientali, con tanto di riconoscimento del Prefetto di Caserta, che dovranno dare la "caccia" ai trasgressori e fare, soprattutto in una prima fase, opera di sensibilizzazione. Trenta "vigili verdi" che dovranno educare coloro che, ancora oggi, specialmente nelle aree del centro storico, depositano i rifiuti in maniera indiscriminata e senza rispettare il calendario della raccolta differenziata. Ancora oggi c'è chi deposita i rifiuti nella giornata di domenica, contribuendo a dare una brutta immagine della città proprio in una giornata in cui molto spesso fanno capolino visitatori e turisti attratti dalle varie manifestazioni o per visitare il Museo Campano. "Finalmente la città – prosegue Marco Ricci - ha di nuovo ripreso il suo aspetto decoroso dal punto di vista igienico-sanitario. E' ripresa a pieno ritmo anche la raccolta differenziata e la prossima settimana verrà comunicato il numero verde per gli ingombranti. Verranno, inoltre, reintegrate con opportuni contenitori tutte le zone dove gli stessi sono stati oggetto di furto, di incendio o di distruzione ad opera di vandali. Invito i cittadini a rispettare rigorosamente il calendario e non depositare i rifiuti nella mattinata della raccolta. Poche regole per avere una città pulita e decorosa". Ricci, nei giorni scorsi, ha, inoltre, chiesto un maggiore impegno anche ai vigili urbani per effettuare i controlli sul territorio che verranno completati con l'entrata in servizio delle guardie ambientali. Infine, il delegato all'ambiente, non manca di dare una "stoccata" al Genio Civile di Caserta che non ha ancora dato il via libera al progetto dell'isola ecologica la cui realizzazione è prevista ai margini di piazza d'Armi. "E' inaudito che per ottenere una firma – conclude Ricci – stiamo attendendo da oltre tre mesi, mentre la ditta incaricata della realizzazione del progetto ci ha assicurato che in poco più di trenta giorni costruirà il centro di raccolta". Su quest'ultimo progetto l'amministrazione punta moltissimo anche perché potrà, finalmente, attuare una sorta di compensazione a favore dei cittadini che pagano una Tarsu piuttosto elevata nonostante il regime di raccolta differenziata. Gli amministratori dovranno, quindi, dare gli opportuni incentivi, e perché no riconoscimenti, con l'abbattimento della tassa ai cittadini che, seguendo le regole del buon vivere civile, non senza qualche sacrificio, differenziano i rifiuti tra le loro mura di casa.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.