Capua: l'urlo del rione Boscariello. Il Comitato chiede interventi rapidi e risolutivi

Piazza dei Giudici - Cronaca

sottopasso via santa maria la fossaNegli ultimi mesi la città pullula di iniziative per la cura e il decoro dei vari rioni. Ultimamente sono nati diversi comitati, sia per creare occasioni di incontro che per portare alla ribalta problematiche riguardanti la città ed in particolar modo le periferie. Anche nel rione Boscariello, un gruppo di persone, che mette a disposizione le proprie competenze ed il proprio tempo per il bene della comunità, urla per far sentire la propria voce. Le problematiche sono numerose, ma quella che ha destato più preoccupazione nelle ultime settimane è la sicurezza del sottopasso in via Santa Maria la Fossa, che è diventato un vero pericolo, e non solo per gli abitanti del rione, che sono costretti a percorrerlo quotidianamente per raggiungere la città, in quanto unica strada percorribile, ma per tutti coloro che attraversano la provinciale che collega Capua con tanti comuni limitrofi (quindi è un percorso molto trafficato). Il sottopasso versa da sempre in una condizione a dir poco tragica, già segnalata al Comune dal Comitato del rione Boscariello alla fine dello scorso mese di ottobre. A causa della mancata pulizia delle aree di scolo al lati del sottopasso, l'acqua, che attraverso le griglie raggiunge le pompe, che dovrebbero veicolarla presso il canale di scolo e portarla verso il fiume, non riuscendo a procedere nella giusta direzione, a causa della presenza di infestanti vari quali alberi e canne molto fitte, torna indietro e attraverso le falde del muro ridiscende nel punto più basso del sottovia. Per queste ragioni il sottopasso risulta costantemente bagnato ed infangato, cosa che costituisce un grave pericolo per le vetture che lo attraversano.

 

In queste ultime settimane, in cui ha spesso piovuto e la temperatura è stata molto bassa, la situazione è ulteriormente peggiorata perché il sottovia si è allagato completamente, tanto da scoraggiare la traversata in macchina (vedi foto). Inoltre l'acqua viene trasportata dalle ruote delle macchine per metri e metri nelle due direzioni di transito della carreggiata e in periodi come questo si gela, dando luogo a banchi di ghiaccio che fanno slittare le vetture. Spesso queste ultime riescono a fermarsi solo contro il cemento, ai lati del sottopasso, o contro altre autovetture. Gli automobilisti vivono una situazione di panico: quella di perdere il controllo delle proprie macchine, soprattutto perché si trovano su una strada in pendenza. Spesso, infatti, scendono dalle stesse e restano in piedi nelle immediate vicinanze mentre attendono che rispondano nuovamente ai comandi. Così facendo, però, anch'essi diventano possibili vittime di eventuali scivolate e cadute rovinose sull'asfalto ghiacciato. Purtroppo non basta lo spargimento occasionale di sale, perché il sottovia è costantemente bagnato e l'acqua lo diluisce facilmente generando rapidamente nuove lastre di ghiaccio.

 

Il Comitato, inoltre, porta all'attenzione delle Autorità competenti la condizione in cui versa la balaustra di protezione dei pedoni che attraversano il sottopassaggio, che purtroppo è stata danneggiata da qualche vettura (vedi foto). Da un bel po' di tempo, ormai, la stessa è depositata su un lato del sottopasso, impedendo il passaggio pedonale e costituendo un serio pericolo per le persone e gli autoveicoli in transito. Laddove questa scivolasse sulla strada, a causa del vento, non ce lo auguriamo affatto, potrebbe anche cadere rovinosamente su una vettura in transito. Aggiungiamo che il sottopasso pedonale è mal tenuto, per nulla manutenzionato, sporco e poco illuminato; quindi è un posto di accumulo di rifiuti e di possibile incontro di loschi individui. I componento del Comitato del rione Boscariello chiedono al Sindaco, e agli organi comunali competenti, un riscontro pratico e concreto nel minor tempo possibile, al fine di evitare tragedie annunciate. Pretendiamo, infine, maggiore attenzione per la salvaguardia della sicurezza dell'intera comunità residente. Le criticità urgentissime da risolvere sono le seguenti: la bonifica dei canali di scolo ai lati del sottovia da infestanti vari, quali alberi, rovi e canne; la rimozione della balaustra dal luogo in cui è stata depositata e dimenticata; la puntuale manutenzione del sottopassaggio pedonale.

Comitato rione Boscariello - Capua

 

sottopasso via santa maria la fossa 5

sottopasso via santa maria la fossa 4

 

sottopasso via santa maria la fossa 2

 sottopasso via santa maria la fossa 3

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.