Capua. Un servizio dettagliato della rivista “Bell’Italia” racconta i tesori di Capua , offrendo un quadro storico-artistico-architettonico assai puntuale dell’ “altera Roma”.

Piazza dei Giudici - Cronaca

bellaitaliaIl mensile “Bell’Italia, nel mese di gennaio 2017, ha dedicato un corposo spazio alla città di Capua. Un articolo analitico, attento della giornalista Manuela Piancastelli ,con le foto di Alfio Giannotti, che presenta la città di Capua all’Italia intera, definendola uno “scrigno di tesori da scoprire”. La cupola di Domenico Fontana, che corona la chiesa dell’Annunziata, il Castello delle Pietre, il quadriportico del Duomo di Capua,  le Madri, collezione unica al mondo all’interno del Museo Campano, le chiese a corte – San Salvatore a Corte, San Michele a Corte e San Giovanni a Corte, l’ex Convento della Dame Monache, la chiesa di Sant’Angelo in Audoaldis, la chiesa dei Santi Rufo e Carponio,  Porta Napoli, le tante sculture, lapidi e resti romani reimpiegati negli edifici capuani, la Basilica Benedettina, il tutto con il racconto affabulante della storia di questi luoghi, consentono di capire cosa Capua è stata nella storia. Un servizio splendido, attraverso cui la giornalista, oltre a spiegare mirabilmente tanti dei luoghi importanti della città di Fieramosca, illustra anche attività commerciali, utili per trascorrere un piacevole weekend; non mancano, infatti, riferimenti utili a strutture alberghiere dove pernottare, a locali dove consumare una buona cena, a negozi dove fare dell’ottimo shopping.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.