Ferraro: Rilancio dell’occupazione, quali prospettive per l’Amministrazione di Capua

Piazza dei Giudici - Cronaca

FERRARO GAETANO1

L’ing. Gaetano Ferraro ex assessore all’urbanistica, ha presentato in data odierna nei tempi e nelle modalità previste dalla Legge, delle osservazioni in merito alla delibera di Giunta Municipale n° 92, del 10.11.2016 avente ad oggetto: Linee Guida da espletarsi nel corso del mandato del Sindaco nel quinquennio 2016/2021, nelle quali l’Amministrazione Comunale di Capua indica i punti cardini sui quali intende impostare la propria azione amministrativa nel prossimo quinquennio. In particolare, l’ex assessore ha evidenziato la mancanza, nel documento illustrativo delle linee programmatiche di mandato 2016-2021 del Sindaco di Capua, di una programmazione e sviluppo degli insediamenti produttivi necessari per assicurare il lavoro alle future generazioni. Non è mai presente, nel suddetto documento, dichiara l’ing. Ferraro, alcun riferimento al problema della carenza di lavoro e delle modalità attraverso le quali l’attuale amministrazione intende far fronte, al fine di superare questa emergenza prioritaria della città di Capua, per assicurare alla popolazione uno sviluppo socioeconomico che rappresenta la condizione indispensabile per il miglioramento di tutti gli aspetti della vita cittadina.
In tale contesto, il nuovo Piano Urbanistico Comunale è fondamentale sia per fornire uno sviluppo sostenibile del territorio, sia per realizzare le opportune attività produttive necessarie al rilancio dell’economia e dell’occupazione al fine di procurare anche un maggior slancio delle attività produttive presenti sul territorio come il Polo Aereonautico di Capua oltre all’attuazione delle necessarie infrastrutture nelle aree a nord di Capua che anch’esse hanno definitivamente perso la vocazione agricola/produttiva.
Pertanto è necessario, nel più breve tempo possibile, dare seguito alla conferenza dei servizi con la Provincia di Caserta, ferma dal mese di maggio 2016, per l’adeguamento del Piano Urbanistico Comunale di Capua al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e dotare la città di uno strumento urbanistico che ponga le condizioni anche della tutela dell’agro capuano, evitando fenomeni di abusivismo, che spesso si manifestano quando non esiste una regolamentazione edilizia al passo con i tempi che soddisfi anche le esigenze dei piccoli proprietari terrieri.
In definitiva l’amministrazione comunale ha l’obbligo di esporre in maniera chiara cosa intende fare in merito al Piano Urbanistico in itinere, in primis per il rispetto di tutto il lavoro svolto negli anni da chi ha preceduto gli attuali amministratori e poi per i dettami imposti dalla Regione Campania che prevedono il commissariamento per i comuni, non dotati di un Piano Urbanistico Comunale entro luglio 2017.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.