Operatori ecologici cantiere di Capua: la Flaica proclama lo sciopero per il 17 settembre p.v.

Piazza dei Giudici - Cronaca

CantiereCapuaDato l'esito negativo della vertenza di ieri in Prefettura, concernente il mancato pagamento delle spettanze di luglio e della quattordicesima mensilità, il coordinatore provinciale di Caserta della Flaica uniti C.U.B. Giovanni Guarino, ai sensi dell'art. 2 comma 2 della legge 146/90 ss.mm.ii., ha proclamato lo sciopero degli operatori ecologici del cantiere di Capua per l'intera giornata del 17 settembre 2016 e la sospensione dello straordinario fino al 24 settembre. A tal proposito ha indetto anche un'assemblea, aperta a tutto il personale dipendente del cantiere per i Servizi Ambientali del Comune di Capua, da tenersi presso Piazza D'Armi giorno 29 agosto p.v. dalle ore 10:00 alle ore 12:00; ovviamente all'ordine del giorno il mancato pagamento spettanze mese di luglio e il mancato pagamento 14° mensilità. La Flaica sta anche cercando di ottenere un incontro col sindaco Centore e gli assessori competenti per richiedere il pagamento diretto delle spettanze ai lavoratori, come prevede il Nuovo Codice sugli Appalti Pubblici.

 

Abbiamo ricevuto il comunicato stampa del coordinatore provinciale di Caserta del sindacato Flaica uniti C.U.B., Giovanni Guarino, e lo pubblichiamo integralmente: "In seguito alla riunione tenuta giorno 25 agosto u.s. presso la Prefettura di Caserta, la quale si è conclusa con un esito negativo, in quanto l'azienda dichiarava di non poter corrispondere lo stipendio di luglio e della 14° mensilità a causa dei reiterati pagamenti, pervenuti in modo parziale, da parte del Comune di Capua, la Flaica CUB ha proclamato lo sciopero per l'intera giornata del 17 settembre p.v. e indetto una prima assemblea per il 29 agosto p.v..
Stiamo lavorando per ottenere un incontro con il Sindaco ed alcuni componenti della Giunta Comunale allo scopo di sottoporre agli stessi la richiesta di pagamento diretto ai lavoratori, opzione disciplinata dal Nuovo Codice sugli Appalti Pubblici (D.lgs. 50/2016) e precisamente all'art. 30 comma 6 ma prevista anche dall'art. 24 del C.S.A. (Capitolato Speciale di Appalto). Riteniamo, altresì, di sottolineare ancora una volta la disposizione discriminatoria praticata dall'azienda che ha disposto il pagamento dello stipendio di luglio ai soli dipendenti del cantiere di Grazzanise e S.Maria la Fossa, trascurando n°40 dipendenti del cantiere di Capua, i quali rammentiamo fanno parte del Piano Intercomunale Gestionale siglato dai 3 Comuni, richiamato anche nella determina n°943 del 25/08/16 pubblicata ieri dal Comune di Capua. Auspichiamo che la questione possa risolversi quanto prima".

 

vertenza cantiere rifiuti

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.