Banner

Pallamano, Finali Nazionali under 20. Il Capua battuto in semifinale dall'Oderzo

Piazza dei Giudici - Cronaca

pallamanocapua2.jpgIl sorteggio dei gironi eliminatori faceva presagire un andamento non lineare delle finali, infatti i due gironi considerati di ferro il girone A e C, hanno espresso le finaliste cioè il Trieste e la squadra di casa l'Oderzo, mentre i gironi B e D hanno portato in semifinale il Leno ed il Città S. Angelo battute nettamente dalle due finaliste.

Vediamo l'andamento dei vari gironi:

Nel girone A il Trieste si è liberato abbastanza agevolmente del Bressanone, del Romagna Imola e del Pressano così come da pronostico.

Nel girone B il Leno ha avuto la meglio sull'Imperia e sul Casale Monferrato, qualificandosi per la semifinale dove è stato sconfitto con 25 reti di scarto dal Trieste.

Nel girone C ha vinto la squadra di casa l'Oderzo che nella prima partita dopo aver combattuto per 20' del primo tempo contro un coriaceo Capua ne ha avuto il sopravvento, così come è avvenuto con il Camerano ed il Conversano. La squadra di Capua ha avuto un andamento altalenante, infatti nella prima partita contro la squadra di casa con un palazzetto pieno e con un tifo assordante, ha cominciato bene sbagliando qualche conclusione dai sei metri e poi si è fatta sopraffare dai padroni di casa. Nella seconda partita giocata alle 17.30 contro Conversano dopo che la prima era finita 13.45, dapprima il Capua è andato in vantaggio, poi raggiunto ha avuto un calo, nel secondo tempo ha recuperato il punteggio per poi lasciarsi andare negli ultimissimi minuti. Contro il Camerano il primo tempo è stato con il punteggio che ha visto sempre in vantaggio il Capua ma con uno scarto minimo, nel secondo tempo invece dopo una prima parte che è stata come il primo tempo il punteggio è volato con uno scarto che ha raggiunto i 10 punti.

Nel girone D il Gaeta non è riuscito a vincere neanche un incontro e la vittoria finale è stata del Città S. Angelo che ha avuto la meglio sul Tavarnelle.

Tutto sommato una buona finale con una squadra al di sopra delle altre il Trieste, con l'Oderzo, a cui vanno i complimenti per l'organizzazione, che ha provato a sfruttare il fattore campo coinvolgendo anche le scuole per avere un grande pubblico per le sue partite, ma che ha dovuto cedere alla bravura di Oveglia e compagni e con Conversano, Romagna e qualche altra tra cui il Capua che hanno provato a cambiare l'andamento annunciato senza riuscirci.

L'appuntamento è per il prossimo anno con rinnovato vigore ed alla ricerca di una crescita tecnica che avvicini al vertice.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Reportage

Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.