Il pubblico del teatro Ricciardi di Capua ha eletto “La sciantosa” la migliore artista della stagione teatrale 2015/16

Piazza dei Giudici - Cronaca

lasciantosaRicciardiSerena Autieri ne “La Sciantosa” è piaciuta al pubblico del teatro Ricciardi di Capua, chiamato ad esprimere la propria preferenza sugli artisti saliti sul palco nella stagione teatrale 2015/2016.
Tra i tanti grandi artisti saliti quest’anno sul palcoscenico del Ricciardi, gli abbonati del Teatro capuano hanno premiato le magnifiche doti canore e l’abilità di vera "show woman" di Serena Autieri, l’artista che nello spettacolo “La sciantosa” scritto da Vincenzo Incenzo e diretto da Gino Landi ha voluto rileggere in chiave nuova ed attuale il caffè chantant con un lavoro di ricerca e rivalutazione nel repertorio dei primi del ‘900. Lei che sul palco fa rivivere Elvira Donnarumma,
“ 'a capinera napoletana”, colei che sovvertì le regole dell’apparire, colei che raccolse i fiori sul palco di Eleonora Duse e Matilde Serao, che rifiutò per spirito patriottico il contratto in Germania, che sfidò la sua malattia ogni sera fino alla morte pur di non abbandonare il pubblico, lei che avvolta dalla bandiera italiana, in precario equilibrio e con gli occhi pieni di lacrime, cantò “Addio” davanti a tutta Napoli che l’acclamava.
Si tratta di uno spettacolo in cui Serena Autieri dà il meglio di sé come attrice e come cantante, capace di interagire con il pubblico in modo spontaneo, garbato ed elegante, coinvolgendolo con allegria e spronandolo non solo a prendere parte attiva al canto, ma perfino ad alzarsi in piedi per cimentarsi nell’esecuzione della famosa “mossa”. E il palcoscenico a un certo punto sembra non bastarle, allora Serena cerca un maggiore contatto con gli spettatori e così scende tra il pubblico e improvvisa, recitando a soggetto e spazzando via la barriera tra scena e platea.
Dello spettacolo, oltre alla bravura della Autieri, il pubblico degli abbonati del Teatro Ricciardi di Capua ha apprezzato i costumi di Monica Celeste, la vivace presenza del ballerino e mimo Alessandro Urso, e l’abilità dei musicisti del “Quintetto Eccentrico” che interpretano le antiche melodie napoletane.

“Il premio al teatro, istituito in memoria di uno dei tanti grandi figli di Capua – spiega Gianmaria Modugno del Teatro Ricciardi - è stato voluto per rendere partecipe delle nostra scelta il pubblico che ogni anno premia il nostro cartellone teatrale a suon di abbonamenti. Uno sprono che ci aiuta a fare sempre meglio e che ci entusiasma alla vigilia della presentazione del cartellone teatrale 2016/17 che prevede, tra le altre sorprese, il ritorno a Capua di Serena Autieri con il suo nuovo spettacolo ‘Diana & Lady D’”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.