Capua. Grande attesa per la II°Edizione del Placito Capuano del '960

Piazza dei Giudici - Cronaca

 

placitocapuano2Il 28 maggio 2016 sarà rievocata , in seconda edizione e con un grande evento, la giornata del 960 che in Capua, durante un giudizio tra l’ Abate del Convento di Montecassino e un commerciante di Aquino circa la disputa sulla proprietà di un terreno, viene usata per la prima volta, da tre testimoni, la lingua italiana (il cosiddetto “volgare”) e per la prima volta vengono trascritte in un documento ufficiale espressioni di lingua locale e non in latino.

La manifestazione organizzata dal Touring Club Italiano vedrà la partecipazione di gruppi storici in costume, anche provenienti da Benevento, cortei e banchi dimostrativi degli usi e della cultura del tempo, e, soprattutto, la partecipazione degli studenti degli Istituti Superiori di Capua che hanno il compito, come nel maggio 2015, di dar vita, in forma teatrale, alla “causa” che diede luogo al sorgere dell’italiano.

In preparazione e approfondimento di tutte le tematiche che riguardano tale Evento, si svolgerà un Seminario di studi in quattro incontri che si terranno dal 23 aprile al 14 maggio ogni sabato con il coordinamento del Prof. Pompeo Pelagalli e i contributi del Prof. Aldo Apuleo, delle Professoresse Anna Solari e Carmen Autieri Del Bene, e del Dottor Luigi Iorio.

Gli Incontri del mattino si terranno in San Salvatore a Corte dalle ore 10,30 alle ore 12 e vi parteciperanno gli studenti degli Istituti Superiori della Città, soprattutto quelli impegnati nella rievocazione storica del Placito Capuano e nel Corteo dei Personaggi storici.

Nella stessa giornata gli Incontri saranno replicati presso la Biblioteca di Palazzo Lanza in Capua dalle ore 18 alle 19,30 per un pubblico di adulti interessati ad ingresso libero.

I temi di approfondimento riguarderanno la storia dei Longobardi e l’affermarsi dei Principati in Campania di Salerno, Benevento e Capua, e l’importanza del Principato di Capua che vede in questo luminoso periodo l’affermarsi del suo potere , della cultura e

dell’arte, con sviluppi anche per il futuro.  

Si tratterà anche degli usi, costumi, gastronomia e attività prevalenti di questo periodo e dell’amministrazione della Giustizia, della scrittura e della produzione dei Placiti, ma anche della grande influenza culturale e religiosa esercitata dai benedettini accolti in Capua dopo la distruzione dei Conventi di Montecassino e di San Vincenzo al Volturno.  L’intento di questo breve Corso è quello di sollecitare consapevolezza e conoscenza del grande passato che non può essere trascurato nella realizzazione del futuro delle nostre giovani generazioni. Nelle prossime settimane sarà illustrato, nei dettagli, l’avvenimento del 28 maggio.

 

Scarica la locandina QUI!

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.