Banner

Carnevale, sabato appuntamento con le "cicuzze" di Camillo Ferrara

Piazza dei Giudici - Cronaca

ferrara camillo primo piano Nell'ambito del Carnevale di Capua, 129^ edizione, ci sarà il tradizionale appuntamento con le "cicuzze" di Camillo Ferrara. L'autore invita i capuani in piazza dei Giudici, sabato 14 febbraio, alle ore 18,30.

LE CICUZZE

Anno 2000, l'attore Giulio Adinolfi,all'epoca Direttore ed organizzatore del Carnevale,mi invito'caldamente
a scriverle perché qualche buono amico gli aveva riferito del mio "vizietto"di comporre versi satirici in rima baciata,specialmente quando qualche evento,bello 'o brutto,colpiva in modo particolare la mia attenzione e stimolava la mia fantasia.
Mi sono dilettato e cimentato anche in vere e proprie poesie che ogni tanto leggo al carissimo don Peppino Centore che,benevolmente,da anni le ascolta e mi invita a pubblicare. Le prime Cicuzze,cui faccio riferimento,furono recitate dagli attori Giacomo Rizzo,Leopoldo Mastelloni e Antonio Allocca.Non potevo chiedere di piu' e mi sentii "battezzato"dagli applausi
dei miei concittadini,dagli elogi dello stesso Giulio Adinolfi e dei due notissimi attori recitanti. Le Cicuzze risentono del mio carattere critico ma docile e buono e non sono mai,dico mai,scritte per arrecare offesa a chicchessia,perché rispetto profondamente e sinceramente tutti coloro che sono presi di mira e messi sotto il tiro della satira carnascialesca.Me compreso.Una cosa pero' è assolutamente certa : è il desiderio di spronare tutti,"vierdi e sicchi" a lavorare per Capua con
amore e assiduità.Capua ha bisogno,come il pane,di riprendere il suo glorioso cammino,interrotto da decenni dalla nostra strana apatia e dal disinteresse per tutti i "gioielli" che ci circondano e che ci parlano della sua immensa ed unica storia.La verità è che da troppo tempo, abbiamo perso le nostre radici e quindi l'orgoglio di essere capuani!. Le mie "Cicuzze" servono proprio a punzecchiare gli animi sopiti e a suonare la carica per combattere non solo l'inerzia degli amministratori di turno ma anche e soprattutto per respingere gli assalti continui di quelli che vorrebbero vederla del tutto distrutta e assoggettata.
Ho coniato un motto per la nostra amatissima e nobile Capua : il tuo futuro è nel tuo passato.!
E allora forza e....AD MAIORA miei carissimi ed amatissimi concittadini.
VIVA CAPUA !!!! VIVA ILCARNEVALE DI CAPUA!!!
Camillo Ferrara

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Reportage

Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.