Buche e crollo delle fognature, Taglialatela: "Ecco gli interventi programmati"

Piazza dei Giudici - Cronaca

Taglialatela Guido I lavori pubblici, dalle piccole riparazioni da attuare per far fonte ai continui cedimenti stradali (in particolare delle fognature) fino alle opere più importanti, che vanno dal rifacimento delle strade del centro storico al recupero dell'ex capannone Tpn, sono stati al centro di una conferenza stampa indetta dal consigliere delegato al settore, Guido Taglialatela. Nei prossimi giorni Capuaonline li illustrerà per settore. 
BUCHE, AVVALLAMENTI, CROLLO DI FOGNATURE E LE RISORSE ECONOMICHE A DISPOSIZIONE – I PRIMI INTERVENTI
Uno dei punti nodali affrontato da Taglialatela è stato quello relativo agli interventi che l'amministrazione, attraverso una ditta incaricata, sta effettuando ed effettuerà sul territorio cittadino per riparare le buche presenti nell'asfalto e gli avvallamenti e crolli causati dal cedimento delle fognature e dei tombini. Una cosa è apparsa subito chiara: il Comune non ha a disposizione risorse necessarie (occorrerebbero oltre 10 milioni di euro) per portare avanti un intervento consistente su tutto il territorio, pertanto, si procederà, come del resto sta già avvenendo, con interventi tampone, frutto di attenta programmazione. "Non essendoci risorse economiche specifiche – afferma Taglialatela - gli unici fondi che si possono utilizzare per realizzare questi lavori, sono quelli derivanti dagli oneri di urbanizzazione ma solo quando gli stessi sono realmente disponibili nelle casse comunali". In pratica, man mano che queste risorse economiche arrivano, i lavori possono essere effettivamente affidati alla ditta. "Con questo modo di operare – prosegue Taglialatela - il settore dei lavori pubblici non ha prodotto nemmeno 1 euro di debito fuori bilancio". "Nello scorso mese di agosto – continua il delegato – l'ufficio tecnico comunale, guidato dall'ing. Francesco Greco – ha effettuato una capillare ricognizione degli interventi da effettuare e ha verificato le somme economiche disponibili, programmato così una serie di interventi". I primi riguarderanno, con lo scavo e la verifica del sistema fognario e la successiva riparazione, via Santa Maria La Fossa, riviera Casilina, Via Gran Maestrato di San Lazzaro e via Ventriglia. "Intendo sottolineare – conclude il delegato – che l'amministrazione è perfettamente a conoscenza di queste problematiche, evidenziate molto spesso dai cittadini e che ci sono, in municipio, un assessore e un dirigente particolarmente attenti e una ditta sempre molto disponibile, ma purtroppo, non può intervenire come si vorrebbe, per la scarsità dei fondi a disposizione. Anche in questo caso, quindi, gli interventi saranno programmati in base a delle priorità". La riparazione delle fognature crollate e l'apposizione, laddove necessario, di nuovi chiusini in ferro (con saldatura dei bordi per evitare nuovi furti) – assicura Taglialatela – è imminente.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.