E' ufficiale, Riccardo Muti cittadino onorario di Capua. Il maestro nella città di Martucci

Piazza dei Giudici - Cronaca

Muti-Riccardoferrara camillocapriglione jolandaRiccardo Muti cittadino onorario di Capua. Il maestro napoletano ha comunicato di aver accettato la proposta fatta dal consiglio comunale di ricevere l'importante riconoscimento. Tutto è nato qualche anno fa quando l'ex consigliere comunale Camillo Ferrara presentò all'assise la proposta affinché, Capua, città natale di Giuseppe Martucci, onorasse il più grande direttore d'orchestra grande estimatore del compositore capuano. "L'idea – afferma Ferrara – mi venne leggendo un breve articolo di Franco Fierro sul mensile block notes nel quale si chiedeva un intervento in tal senso. Così portai la proposta all'attenzione del consiglio comunale e la delibera fu votata all'unanimità". Poi, però, la burocrazia farraginosa ha fatto il resto, facendo finire quella stessa delibera nel dimenticatoio. "Qualche mese fa – prosegue Ferrara – ho scritto al sindaco affinché intervenisse per dare seguito alla volontà del consiglio e, quindi, della comunità capuana. Così il primo cittadino e l'assessore Capriglione si sono attivati ed oggi, finalmente, è arrivata l'attesa notizia. Muti che si trova attualmente negli Stati Uniti ha comunicato di aver accettato la cittadinanza della nostra città, la città di Giuseppe Martucci". Nelle prossime settimane si definiranno i tempi e i modi per la cerimonia di consegna dell'onorificenza

.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.