Tasse, dalla maggioranza stangata per capuani. Frattasi e Gucchierato "contro" il provvedimento

Piazza dei Giudici - Cronaca

tasseStangata in arrivo per le famiglie capuane. Il consiglio comunale, infatti, nell'ultima seduta ha determinato le nuove aliquote per alcune tasse locali, compresa la TASI. Il provvedimento è passato con i voti favorevoli di tutti i consiglieri di maggioranza presenti in aula. A votare conto sono stati i due consiglieri di opposizione Pasquale Frattasi e Antonio Gucchierato. Sui margini per definire le aliquote, a quanto pare, c'era poco da fare visto che il Comune è stato portato al dissesto finanziario e, conseguentemente, tutte le tasse devono essere elevate al massimo, così come prescrive la legge. Per Gucchierato e Frattasi, l'amministrazione aveva la facoltà, attraverso la determinazione delle aliquote, di prevedere una serie di detrazioni in favore dei ceti sociali meno abbienti o nei confronti delle famiglie a basso reddito. "In tal modo i più ricchi avrebbero pagato di più e i più poveri di meno affermano Gucchierato e Frattasi - ed invece la maggioranza ha preferito fare altre scelte". "Purtroppo – aggiunge Gucchierato – ancora una volta ci siamo trovati davanti a "pacchetti" preconfezionati portati in consiglio dall'amministrazione senza poter valutare con attenzione le scelte più opportune da fare, tenuto conto che si tratta di provvedimenti che vanno ad incidere fortemente sulle famiglie"

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.