Romano ai domiciliari. Parla l'avvocato Garofalo

Piazza dei Giudici - Cronaca

romano paoloResta agli arresti domiciliari Paolo Romano, ex Presidente del Consiglio regionale della Campania, arrestato martedì scorso per tentata concussione nei confronti del direttore generale dell'Asl di Caserta Paolo Menduni.
Il gip Sergio Enea ha rigettato l'istanza di revoca degli arresti domiciliari presentata dagli avvocati Garofalo e Della Pietra. La decisione è stata depositata in mattinata nella cancelleria nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.
"La decisione del gip - ha spiegato l'avvocato Nicola Garofalo, difensore di Paolo Romano - si basa sull'eventualità, tutta teorica, che Romano possa revocare le dimissioni da presidente del Consiglio Regionale, presentate il giorno dopo l'arresto. Lo Statuto del Consiglio regionale  si limita solo a prescrivere che, in caso di dimissioni del presidente del Consiglio, si provvede ad una nuova nomina ma non dice nulla sulla revoca che dunque sarebbe possibile. Per il Gip questo vuoto normativo consentirebbe a Romano di tornare sui propri passi, ma non tiene conto del fatto che lo stesso Romano ha dichiarato irrevocabile la sua decisione di lasciare la carica di presidente del Consiglio. Non condividiamo affatto questa impostazione del gip".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.