Il Nuovo Centro Destra sulla gestione rifiuti e sui debiti con il Consorzio

Piazza dei Giudici - Cronaca

nuovo centro destra il logoLa gestione del servizio di raccolta dei rifiuti continua ad essere al centro dell'attenzione di alcune forze politiche ed in particolare del consigliere del centro sinistra Antonio Gucchierato (che ha richiesto formalmente l'adozione di un bando di gara per porre un freno alle continue proroghe sull'affidamento del servizio) e del Nuovo Centro Destra che ritorna sull'argomento "per cercare – afferma il partito – di ottenere risposte dall'amministrazione che sulla questione dei rifiuti inspiegabilmente alza un muro di gomma". "Da tempo – afferma il Nuovo Centro Destra – critichiamo il modo in cui consigliere all'ambiente ha gestito la delega. Dopo la proroga al Consorzio Servizi Ambentali c'è stato un analogo provvedimento nei confronti di una ditta presso la quale si conferisce il materiale differenziato. Dal punto di vista tecnico è tutto regolare perché, nel caso specifico, si può anche non fare la gara, ma ci chiediamo perché, invece, per assicurare la massima trasparenza l'amministrazione non abbia proceduto con una gara di appalto. E poi con la differenziata il Comune non dovrebbe guadagnarci? Quello della differenziata, purtroppo, è un altro fallimento dell'amministrazione e non lo diciamo noi ma i dati. Quest'anno è aumentata la spesa alla GISEC per il conferimento dei rifiuti in discarica segno evidente che la differenziata non funziona. Come Nuovo Centro Destra vogliamo porre la massima attenzione sulla questione della trasparenza in tutti i settori ed in particolare in quello dei rifiuti. L'amministrazione, infatti, non ha ancora chiarito l'aspetto relativo ai 5 milioni di euro, soldi dei cittadini che hanno pagato la tassa sui rifiuti, che il Comune non ha mai versato al Consorzio Unico di Bacino di Napoli e Caserta, organismo che, fino al 2009, si è occupato della raccolta dei rifiuti in città. Il Comune non ha pagato in attesa che gli organi preposti si esprimano sul contenzioso in atto tra lo stesso Comune e il Consorzio, bene, però ora l'amministrazione perché non ci dice dove si trovano questi fondi che, in caso l'ente soccombe nel giudizio, dovrà versare al Consorzio? Questi debiti contratti con il Consorzio (e Capua è uno dei comuni che ha la massa debitoria più alta) ha contribuito, tra l'altro, a mettere in difficoltà lo stesso Consorzio i cui dipendenti non ricevono lo stipendio da diversi mesi. Ecco ci aspettiamo che l'amministrazione incominci a fare chiarezza in tutti gli aspetti di questo settore che, a nostro avvivo, è stato gestito malissimo con gravi ripercussioni sui cittadini". Il Nuovo Centro Destra, in merito all'adozione della gara per "fermare" le proroghe" afferma: "E l'obiettivo che abbiamo in comune con il centrosinistra e con consigliere  comunale Antonio Gucchierato, ma non possiamo non evidenziare come l'amministrazione davanti alle proposte e ai suggerimenti che arrivano dalla minoranza resta totalmente indifferente e continua a perdere tempo senza mai affrontare e risolvere il problema"

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.