I politici capuani non vogliono norme contro parentopoli

Piazza dei Giudici - Cronaca

consiglio comunale capuaI politici capuani non vogliono le norme contro "Parentopoli". Altrimenti non si spiega perchè, nonostante da tempo si chiede l'inserimento di norme più restrittive nel regolamento comunale, ad oggi nulla è cambiato. Anzi, a quanto pare, si gioca a perdere tempo, a buttare tutto nei dimenticatoio. Se c'è la volontà si fa tutto in poco tempo ed invece ecco che si parla di Commissioni di Statuto ecc......tutto per perdere tempo. Vorremmo essere smenti, ma la situazione è questa! La proposta delle norme contro parentopoli sono state chieste dalle forze di opposizione e c'è stato l'impegno, attraverso la conferenza dei capigruppo, di convocare la commissione Statuto per approntare la modifica dal regolamento. La commissione deve essere convocata dalla presidente del consiglio Carmela Ragozzino ma fino ad oggi - come ci confermano dall'opposizione - ciò non è avvenuto. Davanti a questo stato di cose il consigliere comunale Gucchierato, tra i promotori della norma contro parentopoli, potrebbe perdere anche la calma che lo contraddistingue....Presidente Ragozzino come e quando si procederà?

Riusciranno i "magnifici" 16 consiglieri ad approvare le norme contro parentopoli?? 

Staremo a vedere 

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.