Museo d'Arte Contemporanea, richiesta di rinvio a giudizio per l'ex coordinatore Luigi Brandi

Piazza dei Giudici - Cronaca

Brandi Luigi ex coordnatore MACcomunedicapuaRichiesta di rinvio a giudizio per Luigi Brandi, ex Coordinatore Amministrativo del Museo d'Arte Contemporanea di Capua. Prossima udienza l'otto maggio, fissata con decreto del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su istanza del pm Patrizia Dongiacomo. L'uomo è accusato di peculato perchè "avendo nella gestione del suo ufficio la disponibilità dei conti correnti relativi alla gestione del Museo si appropriava della somma di euro 14.350,00 per l'anno 2011 e della somma di euro 14.350,00 per l'anno 2012″. Il Comune di Capua - che nel giudizio è parte offesa - sta valutando, nel frattempo, con il suo legale l'opportunità di costituirsi parte civile. La struttura museale costituisce, infatti, ente strumentale del municipio capuano. La sottrazione indebita di fondi, fuori dal contesto culturale del museo, sarebbe stata rilevata dalla magistratura proprio in capo all'ex coordinatore amministrativo, ora imputato con la grave accusa di peculato. E l'Ente municipale chiede ora contezza e l'eventuale risarcimento dei danni subiti, anche sotto il profilo dell'immagine.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.