A Sant'Angelo un forno per cremare i defunti

Piazza dei Giudici - Cronaca

forno crematorioIncenerire. E' la "moda" del momento, almeno nella nostra città. Non solo rifiuti ma anche i cadaveri. La città di Capua si candita a diventare un punto strategico per le cremazioni, non solo della provincia di Caserta ma anche delle province limitrofe. Quella che fino ad oggi era soltanto un idea incomincia a prendere i connotati di un vero e proprio progetto. A farsi avanti è stata la Società "BAIAS DUE" Società Consortile a responsabilità limitata, con sede in Mirandola (MO), nella "rossa" Emilia, che si occupa di progettazione, realizzazione e gestione di impianti cimiteriali. La Società ha fatto pervenire al comune di Capua una proposta, corredata da progetto preliminare, per la costruzione di un impianto crematorio nel Comune di Capua, presso il Cimitero di Sant'Angelo in Formis in grado di servire un bacino di utenza appartenente oltre che alla provincia di Caserta anche alle province limitrofe. Il progetto presentato dalla "BAIAS DUE" , descrive dettagliatamente gli interventi che la Società si propone di realizzare, "con particolare attenzione all' adeguata scelta delle aree, al rispetto delle accessibilità, al rispetto della salute umana e dell'ambiente". Il Comune non sborserà nemmeno un euro e, forse, anche per questo il progetto è stato accolto con favore dagli amministratori. L'assessore ai servizi cimiteriali Francesco Cembalo e il responsabile del settore, architetto Pasquale Rocchio, nella delibera adottata, sostengono che il "progetto comporterà notevoli effetti positivi per l'Ente in quanto il territorio comunale sarà dotato di una attrezzatura di alta qualità e di interesse sovra comunale e che la qualità del servizio offerto e la realizzazione delle strutture pertinenziali porterà, senza dubbio, un forte vantaggio sotto il profilo economico". La giunta comunale ha dato il via libera, con il voto favorevole di tutti gli assessori, alla delibera con la quale si incarica il responsabile del Settore Urbanistica e Servizi cimiteriali a porre in essere tutte le azioni utili al buon fine della iniziativa. Il forno crematorio, dunque, come alternativa futura ai loculi, Al momento, infatti, i cittadini possono contare solo sui loculi per assicurarsi un posto al cimitero, non senza problemi visto che nonostante hanno sborsato un cospicuo acconto, finito nelle casse comunali, il progetto per la loro realizzazione è fermo al palo. Ma questo è un altro capitolo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.