CAPUA - La CGIL si dissocia dal tipo di protesta messa in atto dai lavoratori

Piazza dei Giudici - Cronaca

In merito alla protesta dei lavoratori del cantiere dei rifiuti di Capua si fa sentire la CGIL che, pur condannando il comportamento dell'azienda, sostiene che in tutta la vicenda l'unico riscontro apprezzabile risulta essere la disponibilità del Comune di Capua.

Segnaliamo la completa disapprovazione – scrive la CGIL – ad una forma di lotta esagerata, che espone i lavoratori a possibili sanzioni, per la mancata osservazione dei criteri previsti dal CCNL e della legge che regolamenta il diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali. Evidenziando che la stragrande maggioranza dei suoi iscritti, sta procedendo regolarmente ad effettuare il proprio dovere. Nel contempo, condanna il comportamento della Rent Line, che con i suoi discutibili atteggiamenti ha generato l'attuale forma di protesta, poiché, oltre a non aver mai proceduto ad informare la scrivente, sui tempi certi di erogazione delle spettanze, ha disatteso le nostre continue denunce, e continuato a riconoscere un monte permessi sindacali individuali al di fuori di ogni regola di legge contrattuale. Risulta quindi evidente, che le suddette illegittime concessioni non hanno prodotto la compiacenza auspicata, ma autoritarismi verso l'azienda ormai ritenuta debole e incapace di gestire un cantiere di lavoro, pretendendo il rispetto delle regole contrattuali. In merito , ci spiace purtroppo constatare, che i danni prodotti li stanno pagando ancora una volta il comune e i poveri cittadini, non solo per ragioni economiche, ma per le forme di protesta che subiscono e che vengono alimentate per meri fini personali con l'obiettivo di trarre tornaconti dai nuovi possibili iscritti. Ecco quindi, che l'unico riscontro apprezzabile risulta essere la disponibilità e le informazioni fornite telefonicamente dal Comune di Capua, che nonostante le problematiche di inizio anno, dovute ai ritardi di apertura delle tesorerie comunali, che si registrano in tutti i Comuni della Provincia ha assicurato di aver compiuto tutte gli sforzi possibili per far sì che i lavoratori, entro inizio settimana prossima, ricevano la 13^ mensilità e per fine mese lo stipendio di gennaio. Informazioni che il comune aveva già diramato ai rappresentanti sindacali che dovranno assumersi le responsabilità di questa censurabile e rischiosa protesta.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.