CAPUA - Tares e mini imu, controreplica di Minoja al consigliere Ricci

Piazza dei Giudici - Cronaca

La tares e la mini-imu continuano ad alimentare il dibattito politico. Dopo la nota del consigliere comunale con delega alle finanze Marco Ricci è giunta in redazione la "controreplica" del consigliere di opposizione Antonio Minoja del Nuovo Centro Destra.

"Non intendo alimentare il solito "botta e risposta" ma ritengo doverosamente di intervenire, nell'interesse dei cittadini e dei lettori di Capuaonline, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal consigliere Marco Ricci sulla tares e la mini-imu. Ricci, come sovente fa l'amministrazione in carica, cerca di sottrarsi alle responsabilità accusando il governo nazionale. Veniamo al dunque: le aliquote non sono state aumentate dal governo centrale ma dal Comune di Capua. Perché è stata adottata tale scelta? Attendiamo risposta. Farebbe bene, quindi il consigliere Ricci, ad adoperarsi, insieme al resto della compagine amministrativa, affinché la tassazione locale diminuisca e non aumenti, come invece è accaduto negli ultimi anni. Voglio ricordare che sono state aumentate, tra l'altro, le tasse relative all'occupazione del suolo pubblico e quelle sulla pubblicità. Appare evidente, quindi, che quando Berlusconi leader del Pdl ieri e di Forza Italia oggi, dava battaglia a livello nazionale per diminuire la pressione fiscale, c'erano esponenti della stessa area politica che localmente, come a Capua, le tasse le aumentavano. Per quanto riguarda la "confusione" dei cittadini capuani è tutto vero. Le segnalazioni che mi sono giunte sono tantissime e basta frequentare la città per rendersene conto. Ma c'è di più. Perché ad alimentare la confusione ci si è messo lo stesso consigliere Ricci che, attraverso Capuaonline, ha annunciato di aver dato disposizione alla IAP società concessionaria del servizio di riscossione tributi di aprire gli sportelli anche nei giorni in cui era prevista la chiusura. Ebbene, ho contattato il responsabile del settore economico finanziario del Comune, dott. Mattia Parente per chiedergli se il suo ufficio avesse inviato una richiesta in tal senso alla IAP dietro l'annuncio di Ricci. Parente mi ha confermato che non c'era alcuna richiesta da parte del Comune. Ed in effetti mi sono recato personalmente presso gli uffici della IAP ed erano chiusi. Ancora una volta, quindi, l'amministrazione ha annunciato alcune cose ma poi non è stata conseguenziale provocando disagi ai cittadini. Voglio, inoltre, sottolineare come, le continue prese di posizioni dell'amministrazione, su tutte le questioni sollevate dai cittadini su Capuaonline, che avvengono solo ed esclusivamente attraverso Ricci, confermano quanto il nostro gruppo consiliare (e non solo) vanno dicendo da tempo (e che è stato uno dei motivi della fuoriuscita dalla maggioranza), ovvero che quest'amministrazione è completamente egemonizzata dal Nuovo Psi, partito che ha le deleghe più importanti e che detta la linea da seguire. Infine ribadisco che il Nuovo Centro Destra, con le indicazioni date ai cittadini sul pagamento della tares e mini-imu ha inteso solamente offrire una guida e un aiuto ai cittadini.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.