CAPUA - Minoja: "Raddoppiano i costi della differenziata"

Piazza dei Giudici - Cronaca

Raddoppiano i costi per la raccolta differenziata con conseguente salasso per i cittadini. E' quanto sostiene il consigliere Antonio Minoja, esponente del Nuovo Centro Destra che sottolinea come il costo complessivo, nel giro di pochi anni, è passato da 2 milioni di euro agli oltre 4 milioni previsti da una relazione redatta dal dirigente del settore ambiente. "Appare evidente – sostiene – che gli aumenti ricadranno sulle già tartassate famiglie capuane. Il costo del servizio, infatti, è totalmente a carico dei cittadini, conseguentemente se aumenta il costo aumenta anche la tassa". Per Minoja questo aumento, previsto per il prossimo anno, è la conseguenza della cattiva gestione del settore ambiente. "Una gestione – afferma – non solo quella cittadina ma anche quella in ambito provinciale, dove sono emerse numerose criticità. Quello dei rifiuti è stato per troppo tempo un settore dove la politica sempre più spesso, invece di dare indirizzi politici, ne ha assunto la gestione. Per restare nella nostra città è sotto gli occhi di tutti che il cantiere è sovradimensionato con oltre cinquanta dipendenti e questo, naturalmente, ha dei costi elevati che pagano, purtroppo i cittadini". Minoja critica le scelte fatte dall'amministrazione anche se non direttamente dalla "politica". "I nuovi costi – afferma – sono riportati in una determina firmata dal dirigente del settore ma è chiaro che la responsabilità è tutta politica, dell'amministrazione naturalmente". Entrando in qualche dettaglio della relazione il consigliere del Nuovo Centro Destra, evidenzia come gli aumenti sono dovuti anche in parte ai maggiori costi del conferimento dei rifiuti in discarica. "Questo – afferma – a riprova che la raccolta differenziata è un fallimento perché se realmente funzionasse i rifiuti da inviare in discarica dovrebbero essere una percentuale minima. Una verità incontrovertibile sancita dal commissariamento del settore". Minoja evidenzia come nella "stesura" dei nuovi costi ne figurano alcuni, come quelli per il completamento dell'isola ecologia, che non dovrebbero finire a carico dei cittadini. "Non sono un tecnico e non so se la legge lo prevede – afferma – in ogni caso, in un momento come questo, con una crisi strisciante che sta mettendo in crisi famiglie, commercianti e attività imprenditoriali, non è il caso di mettere ancora una volta le mani nelle tasche dei cittadini". L'esponente del Nuovo Centro Destra sostiene come, ancora una volta, su scelte così importanti che riguardano la collettività, l'amministrazione ha operato in assoluto silenzio. "Sulla relazione – conclude – pur essendo un atto dirigenziale, c'è comunque una "responsabilità" politica che, probabilmente, si è cercato di mettere da parte".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.