L’associazione “Palasciano” incontra il Procuratore della Repubblica Corrado Lembo

Piazza dei Giudici - Cronaca

lembo.jpgL’associazione Palasciano di Capua ha incontrato il procuratore Corrado Lembo, a capo della Procura della Repubblica presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, e ha tracciato – riguardo alla sua persona ed al suo delicatissimo lavoro - un profilo di altissimo rilievo. E’ emersa una figura di magistrato dalle altissime qualità professionali spese al servizio del territorio, con il quale ha - tra l’altro - instaurato un solido legame affettivo. A lui, il Comitato  Scientifico dell’associazione capuana ha voluto assegnare, quest’anno, il prestigioso “Premio Palasciano”, proprio per rendere omaggio alle sue indiscusse qualità, professionali ed umane, spese per il bene comune e per il territorio. La cerimonia avrà luogo a Capua il prossimo 7 dicembre presso l’Aula Magna della facoltà di Economia.  Il conferimento è stato giustificato dall’“intensa attività svolta come custode e garante della legalità in un territorio difficile e poco fortunato”. Il Procuratore, nel corso dell’incontro, ha ringraziato i componenti del sodalizio per la gradita assegnazione ed ha inoltre parlato del suo lavoro iniziato a S. Maria C. V. nel febbraio del 2008, a capo di una delle Procure più importanti e difficili d’Italia. Il suo primo impegno, subito dopo l’insediamento, è stato quello di riportare un clima di serenità all’interno dell’Ufficio, risolvendo le tensioni interne, contribuendo così a migliorarne l’immagine e la funzionalità. Raggiunto questo obiettivo, per rendere più efficace l’azione della magistratura sul territorio, ha creato sei sezioni specializzate e un pool di magistrati  che si occupa di esaminare le numerosissime denunce che arrivano ogni giorno in Procura, nel tentativo di dare ad esse una rapida  definizione. Corrado Lembo ha parlato poi delle tante inchieste difficili  portate avanti nei cinque anni della sua gestione, con impegno e sacrificio dei suoi collaboratori. Attualmente l’organico della Procura comprende oltre il Procuratore Capo, due procuratori aggiunti e 24 sostituti procuratori anche se, per effetto dell’istituzione del nuovo Tribunale di Aversa, insediato nel Castello Aragonese, alcuni magistrati sono stati trasferiti nella nuova Procura. In ordine all’attuale geografia giudiziaria, si è dimostrato fiducioso. In ordine alla cerimonia di conferimento, cresce – nel frattempo – l’attesa.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.