Liceo Garofano, festa dell'accoglienza per i nuovi iscritti

Piazza dei Giudici - Cronaca

Si è tenuta il giorno 29 ottobre scorso la festa dell'accoglienza dei nuovi iscritti al Liceo Garofano di Capua.

E' tradizione ormai che "l'accoglienza" degli alunni delle prime classi del Liceo Scientifico, Scienze Applicate, Classico e Musicale, Luigi Garofano di Capua, si celebri dopo 50-60 giorni. Ed il motivo è legato alla esigenza di "ascoltare" sia giovani allievi che i genitori, pur con una breve esperienza di frequenza scolastica, questo per recepire e migliorare il servizio scolastico reso.

E' questa la priorità su cui il liceo capuano è impegnato da sette anni, da quando, cioè è passato a dirigerlo Giovanni Di Cicco. "il clima di benessere favorisce l'apprendimento", ci ci dice appunto il dinamico dirigente Di Cicco, "ed è per questo che tutte le componenti del liceo da me diretto, sono impegnate a far sì che i giovani allievi trovino in questa scuola la giusta dimensione per coniugare, con gioia e serenità, i severi impegni di studio con il piacere di venire a scuola".

Collaboratori scolastici, assistenti amministrativi, tecnici e docenti docenti, in questa scuola sono un tutt'uno, lavorano in totale serenità offrendo, tutti, un riferimento per i giovani allievi, coscienti e consapevoli che solo l'unicità di intenti e progetti, possa ricavare risultati apprezzabili nel campo educativo".

Ed i risultati parlano chiaro: dagli 800 alunni del 2007 il liceo Garofano è passato agli attuali 1450. Oltre 20 alunni che raggiungono il massimo all'esame di Stato. Oltre 50 alunni hanno superato le prove di Ingegneria e di architettura, 8 hanno superato i test di medicina, 10 farmacia. Molti sono gli studenti che preferiscono le università più prestigiose (Bocconi, Cattolica, LUISS). "Ma il risultato che più ci inorgoglisce" riferisce Di Cicco, "è quello legato alla esigua dispersione, ovvero gli abbandoni scolastici prematuri. Questo perchè è attivo, sin dal primo giorno di scuola, un attento e assiduo monitoraggio dell'andamento scolastico di ciascun allievo, affinchè si scorga una attitudine a studi diversi da quelli intrapresi e per avviare ad altro indirizzo per fare in modo che si compia quel "successo formativo" che è cosa necessaria e indispensabile al rafforzamento dell'autostima personale. Anche perchè, è risaputo che quando c'è autostima non vi sono atteggiamenti di violenza e di bullismo. Ciò comporta un discreto numero di alunni che cambiano indirizzo ogni anno mediante rilascio di Nulla Osta (circa 100), ma produce anche uno scarsissimo numero di non promossi (circa l'8% contro il 18% nazionale).

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.