Verso il dissesto, l'intervento del consigliere Pdl Minoja

Piazza dei Giudici - Cronaca

Il "dissesto" approda in consiglio comunale. L'assise, infatti, è chiamata a votare il documento predisposto dall'ufficio finanziario dell'ente che, sostanzialmente, mette "nero su bianco" le difficoltà economiche del Comune con la conseguente dichiarazione di "dissesto" che sta acuendo lo scontro tra vari esponenti politici della maggioranza e dell'opposizione. Sull'argomento registriamo le dichiarazioni del consigliere comunale del Pdl Antonio Minoja che ribadisce, ancora una volta, le critiche alla gestione economico-finanziaria dell'ente portata avanti fino ad oggi dall'amministrazione comunale.

"Non è un caso – afferma – che da molto tempo auspicavamo una forte inversione di tendenza nelle politiche attuate dall'amministrazione Antropoli fino al punto da chiedere al sindaco di avocare a se le deleghe alle finanze e all'ambiente, due settori particolarmente delicati, che come più volte ha evidenziato il Pdl, hanno fatto registrare forti criticità. Crediamo che in particolare il settore ambientale ed in particolare la gestione del servizio di raccolta dei rifiuti abbia pesato negativamente sulle casse comunali".

Per il consigliere Pdl non c'è stato, fino ad oggi, quel "bagno di umiltà" da parte di chi amministra la città che avrebbe dovuto mettere in atto gesti forti ed come le dimissioni "perché – dice – il fallimento è inequivocabile".

Minoja analizza anche quelle che saranno i risvolti del "dissesto" sui cittadini "che – afferma – non subiranno solo l'aumento massimo dell'aliquota per la seconda casa dell'Ici come sostiene il consigliere Ricci ma anche tante altre imposte". "E' vero che – afferma – molte aliquote già sono al massimo e, pertanto, non potranno subire un ulteriore aumento ma questo è un altro discorso che, però, conferma come l'amministrazione in questi anni le tasse ai cittadini le ha aumentate e, visti i risultati, con scarsi risultati nella capacità di gestire queste risorse. Tornando al "dissesto", invece, per i cittadini aumenteranno le addizionali comunali previste nelle bollette, come ad esempio in quella dell'energia elettrica e quelle in busta paga dei dipendenti pubblici. Il vero dramma è che questa città, fin quando non si rientrerà dalla fase di dissesto, non riuscirà a fare alcun passo avanti con conseguenze negativi in tutti i settori penso all'edilizia scolastica e a quella sportiva e anche a manifestazioni importanti come il carnevale. Cito quest'ultima manifestazione non perché dobbiamo necessariamente far festa ma semplicemente perché dovrebbe rappresentare un evento di traino per l'economia locale". Minoja conclude la propria analisi con il "rammarico" per non essere riuscito, nonostante le sollecitazioni, a portare l'amministrazione ad aprire un dibattito serrato sulla gestione complessiva dell'ente "perché – dice – dovevano essere attuate politiche virtuose che, probabilmente, non ci avrebbero portato alla situazione attuale".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.