Banner

Nuovo Statuto, Antropoli dovrà far spazio alle donne

Piazza dei Giudici - Cronaca

palazzo municipaleLa giunta Antropoli presto potrebbe cambiare “colore” e tingersi un po’ di rosa. Il nuovo statuto comunale, infatti, licenziato dall’apposita commissione, prevede che all’interno dell’esecutivo ci dev’essere una rappresentanza delle donne. Un “vincolo” che è stato inserito nei regolamenti anche alla luce delle recenti sentenze dei Tribunali Amministrativi che hanno condannato le amministrazioni “maschiliste”. Attualmente la giunta Antropoli è composta da cinque assessori, Gaetano Ferraro, Guglielmo Lima, Francesco Cembalo, Paolo Salzillo e Antonio Minoja. Non appena lo statuto, ora al vaglio dei dirigenti comunali, sarà approvato dal consiglio comunale, il primo cittadino, sarà obbligato a riservare un posto in giunta ad una donna. Posto che dovrà essere lasciato libero da uno dei cinque attuali assessori d’intesa, naturalmente con i partiti della coalizione in quanto dovranno essere garantiti i vari equilibri in base al peso elettorale di ciascuna componente. La scarsa attenzione avuta dal sindaco Antropoli nei confronti delle donne, all’atto del varo della giunta lo scorso anno, non passò inosservato negli ambienti politici cittadini ed in particolare del centrosinistra che mosse diverse critiche. Dall’insediamento della consigliatura è stato l’unico esponente della minoranza, Tonino Gucchierato, a gettare le basi affinché si lavorasse, in commissione, nella direzione di garantire visibilità alle donne nell’esecutivo. “Un lavoro – afferma Gucchierato – durato diversi mesi e che ora sarà portato all’attenzione del consiglio comunale”. La norma statutaria è di immediata applicazione e non scatterà, come qualcuno aveva ipotizzato, nella prossima consigliatura. Capua, quindi, si adeguerà alle altre amministrazioni che già da tempo garantiscono alle dove un adeguata presenza ai posti di comando. L’ultimo assessore donna che ha fatto parte di una compagine amministrativa in città è stato Marina Ramelli, delegata al patrimonio nell’ultima fase della prima consigliatura “targata” Antropoli. In consiglio, invece, ci sono Anna Maria Fusco e Carmelina Ragozzino del Nuovo Psi e Carmela Del basso del Pdl. Ragozzino, tra l’altro, ricopre il ruolo di presidente del consiglio comunale.

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

Le dimissioni presentate dal sindaco diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione. Pensate che il sindaco Centore ritornerà sui suoi passi?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.