Nuovo Psi replica all'Udc e sul gassificatore: "Solidi i rapporti con Antropoli"

Piazza dei Giudici - Cronaca

Il consigliere Marco Ricci interviene, nuovamente, sulla vicenda del gassificatore e parla dei suoi rapporti con il sindaco Antropoli e replica ad alcune affermazioni fatte dall'Udc.

 

"I rapporti tra il sottoscritto e Carmine Antropoli - scrive Ricci - non sono buoni ma ottimi, mai avuto problemi col Sindaco, ci uniscono valori come il rispetto e la lealtà reciproca, valori che evidentemente qualche piccolo esempio di minoranza politica neppure conosce. Il ricatto è un termine che ripugno e non è mai entrato nel mio linguaggio ne tanto meno ha mai fatto parte del mio modo di vivere, lo utilizza quella gente che non ho mai frequentato per fortuna, non appartiene al NPSI ne a nessun appartenente di questa maggioranza, fatta da tutte persone perbene. Il NPSI ha sempre lavorato per il bene della città e del gruppo, non a caso stiamo risolvendo con questa maggioranza problemi che prima era impossibile risolvere per la presenza di personaggi poco collaborativi per un modo di fare politica troppo anni 80. Detto ciò per l ennesima volta chiarisco la mia posizione sul Gassificatore, affermando che io ho sempre e da sempre sostenuto tale progettualità come alternativa alle inquinanti e costosissime discariche, avendo dato la nostra disponibilità alla Regione e alla Provincia dal primo giorno, quindi nessuno si è mai tirato indietro, il fatto è che la competenza per legiferare e attuare opere in materia di rifiuti spetta alla Regione e alla Provincia, e non al Comune che può solo dare la propria disponibilità, ma dopo oltre un anno, nonostante la nomina di un Commissario fatta dalla Regione, nonostante la legge Regionale prevede che siano le province a porre in essere tutti gli atti idonei a realizzare l impiantistica prevista dalla Legge Regionale, ci troviamo difronte al buio più totale perchè Regione e Provincia non riescono neppure a comunicare, pertanto fatte queste considerazioni sono arrivato a dire che le istituzioni lavorando in questo modo inaffidabili e quindi incapaci di prendere decisioni, di attuare le leggi che loro stesso hanno approvato, pertanto ribadisco che non ho fiducia in questi signori e che pur credendo nel gassificatore come alternativa alle discariche non credo in chi dovrebbe garantire gestione e realizzazione".

 

Il consigliere è intervenuto anche sulle dichiarazioni fatte dall'Udc in merito alla situazione economico-finanziaria dell'Ente

 

"Per quanto riguarda le affermazioni dell'udc - scrive Ricci -  tengo a precisare che l amministrazione è solida, e che l'UDC oltre ad essersi sfasciata per strada da sola vedi l'uscita subito del consigliere Frattasi, e questo la dice lunga sul modo di vedere la politica, è stata cacciata fuori dal Sindaco perchè lo hanno loro SI ricattato sul licenziamento dalla giunta dell assessore Ferraro, ponendo la frase "o lui o Noi", oltre che per la loro politica fallimentare degna di quella nazionale e provinciale, i risultati e i numeri parlano chiari; mentre per il pdl tengo a sottolineare che sono andati via solo due consiglieri del Pdl e non l'intero Pdl di cui fanno parte l'80% dell attuale maggioranza con a capo il Sindaco, il consigliere Chillemi e tutti coloro che divisi in liste civiche sono sicuramente identificati come PDL e non certo come Sinistra e Libertà, lo stesso NPSI è PDL; i due conglieri del Pdl, i soli dell'intero consiglio comunale di una specifica area, sono usciti dalla maggioranza perchè non hanno più votato in consiglio comunale delibere importanti per il programma amministrativo come ad esempio il Piano Regolatore; quindi anche questo è falso".

 

M.L.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.