Vertice in Provincia - Superato lo "scoglio" del terreno, via libera al gassificatore

Piazza dei Giudici - Cronaca

gassificatore.jpgLa vicenda della proprietà del terreno non sarà di ostacolo all'iter burocratico per la realizzazione del gassificatore. E' questo l'esito, da "fumata bianca" del vertice che si è svolto alla Provincia di Caserta. La novità sostanziale riguarda la modifica del punto della convenzione sottoscritta dal Comune di Capua e il Commissario Straordinario che fa riferimento al terreno. In particolare è stato sancito dai rappresentanti delle istituzioni presenti che la titolarità dell'area sarà oggetto, in altre sede, di contenzioso tra l'ente capuano e l'Asl Napoli 1, organismi che rivendicano entrambi la proprietà. Con l'atto sottoscritto nella giornata di ieri, dunque, la Gisec procederà con l'iter relativo alla gara d'appalto dei lavori di realizzazione dell'impianto che sorgerà in località Molinella al confine con Vitulazio. L'incontro è stato organizzato dal presidente della Provincia Domenico Zinzi e ha visto al tavolo di discussione il sindaco di Capua, Carmine Antropoli, i rappresentanti della direzione generale dell'Asl Napoli 1, il commissario straordinario per l'impianto di gassificazione della Provincia di Caserta e Preside della Facoltà di Ingegneria della Seconda Università degli Studi di Napoli, Michele Di Natale, e il direttore generale della Provincia, Raffaele Picaro. Durante l'incontro le parti intervenute hanno manifestato la propria disponibilità a cooperare con il commissario straordinario per gli atti che riterrà opportuno compiere in vista della realizzazione del gassificatore, accettando la perizia estimativa redatta per decretare il valore del terreno. In particolare l'Asl Napoli 1, nell'affermare il diritto di proprietà dell'area su cui sorgerà l'impianto, ha annunciato l'intenzione di esercitare nelle sedi opportune un'azione di rivendica. Tale atto, però, non andrà ad inficiare in nessun modo l'iter di realizzazione del gassificatore in virtù della modifica della convenzione. In tal senso è stato disposto che il corrispettivo derivante dall'acquisizione del fondo sarà versato su un conto corrente intestato al commissario straordinario e poi pagato alla parte in causa che risulterà effettiva proprietaria. Nel corso dell'incontro il Comune di Capua ha precisato che "il valore estimativo risulta quantificato come da apposita perizia solo all'esito della procedura di valorizzazione del terreno, trasformato da zona agricola a zona industriale dall'Amministrazione. Nel caso in cui dovesse essere accertata la titolarità del bene in capo all'Asl, il Comune si riserverà di attivare tutte le procedure giudiziarie per conseguire adeguata indennità remunerativa nei confronti dell'Asl stessa". "Ho voluto mettere tutti i soggetti interessati attorno ad un tavolo – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – per assicurare il prosieguo delle procedure di realizzazione del gassificatore di Capua, una struttura di fondamentale importanza per chiudere il ciclo integrato dei rifiuti e rendere definitivamente autonoma la nostra provincia. L'obiettivo dell'incontro è stato raggiunto in quanto il Comune di Capua e l'Asl Napoli 1 hanno assicurato la piena collaborazione al commissario straordinario Di Natale, riservandosi di affrontare in altre sedi i contenziosi relativi alla proprietà del terreno e non condizionando in alcun modo il buon esito dell'iter di costruzione dell'impianto".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.