Bar e ristoranti nel "mirino" della Finanza

Piazza dei Giudici - Cronaca

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. E così un ristoratore del corso Appio, già “beccato” dalla Guardia di Finanza per irregolarità nell’emissione degli scontrini, ci è ricascato ed è finito, nuovamente, nelle maglie dei controlli effettuati dai finanzieri il 7 e l’8 marzo scorsi. I controlli sono stati effettuati dagli uomini guidati dal capitano Alfredo Funaro che, di concerto con il comando provinciale, guidato dal colonnello Vincenzo Amendola, stanno setacciando il territorio di competenza per scovare gli evasori fiscali. I controlli si stanno concentrando, in modo particolare, sugli esercizi commerciali dove, evidentemente, si ritiene che si annidano il maggior numero di infrazioni fiscali. I finanzieri hanno nuovamente controllato, era la quarta verifica in pochi giorni, il ristorante capuano, rilevando, ancora una volta alcune infrazione. Già in precedenza il ristoratore ha subito la chiusura, per cinque giorni, dell’attività ed ora, dopo il nuovo rapporto dei finanzieri, la chiusura potrebbe scattare per ben quindici giorni. Nel mirino dei controlli sono finiti anche numerosi e prestigiosi bar cittadini non solo di Capua ma di un territorio più vasto che comprende i comuni di Camigliano e Vitulazio.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.