Commercio, le considerazioni del Pdl sulle problematiche del settore

Piazza dei Giudici - Cronaca

pdl_logo.jpgGli azzurri, attraverso il Coordinamento Cittadino, evidenziano anche una serie di problemi e criticità nel settore del commrcio che se l'amministrazione non risolverà definitivamente, nessuna iniziativa, "come ad esempio la consulta" - dicono  potrà trovare efficacia. "Sulla consulta – afferma il portavoce Pdl Antonio Minoja - è giusto considerare alcuni aspetti: tale organismo è stato proposto dal sottoscritto di concerto con i consiglieri Salvatore Caruso e Carmela Del Basso e votata in consiglio comunale già prima della nostra uscita dall'esecutivo, questo dimostra la assoluta assenza di proposta e iniziativa di cui l'amministrazione è colpevole. Riteniamo, infatti, che la consulta possa coinvolgere i commercianti e chiamarli ad una partecipazione attiva alle scelte amministrative, alle quali a dire il vero non si sono mai sottratti, se interpellati, mentre in precedenza sono sempre stati utilizzati e coinvolti come semplici sponsor in occasione del carnevale ed altri eventi. Occorre una attenzione diversa che questa Amministrazione non mette in campo, infatti, oltre alla ztl su cui si sta discutendo in questi giorni, oppure con i soliti annunci come quello di destinare i proventi Cosap al settore, non si registrano segnali concreti per il settore". Per Minoja, l'amministrazione non tiene in debita considerazione un settore importante, come quello commerciale, che è ben più ampio rispetto al centro storico cittadino. Minoja lesina critiche anche all'opposizione ( centrosinistra) "che – afferma - non affronta e si arroventa sui falsi problemi ed evita di proporre soluzioni, che evidentemente non ha". Dalle critiche alle proposte. "Riteniamo – prosegue Minoja - che senza una riduzione delle tasse tarsu, e cosap, non può esserci nessuna ripresa. Parliamoci chiaro qui non c'entra, come qualcuno vuol far credere, la crisi globale e l'Europa, l'amministrazione se ne è capace, faccia la propria parte ed assolva al proprio ruolo onorando i debiti verso le aziende fornitrici, incentivare gli acquisti delle ditte concessionarie presso esercizi capuani, favorendo convenzioni. In particolare deve dare la giusta attenzione alle aziende che forniscono i pasti alle mense scolastiche o le librerie che hanno consegnato i libri di testo alle famiglie degli alunni. Purtroppo l'amministrazione nasconde dietro la crisi globale la propria incapacità nel mettere in campo atti".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.