Banner
Banner

Capua. Licenziati e poi reintegrati dopo la sentenza. Operatori ecologici ancora senza lavoro. Fioccano le querele ai curatori fallimentari

dellavalle guarinoEra il 17 febbraio del 2021, quando due operatori ecologici del cantiere di Capua, appartenenti alla ditta Falzarano furono licenziati "per giusta causa".
Tali estromissioni, ad opera dei curatori fallimentari della Falzarano dott. Antonio Pio Morcone e Dott. Paolo Palummo, investivano un lavoratore e dirigente sindacale Giovanni Guarino ed un altro operatore coordinatore della sicurezza per l'esecuzione lavori in cantiere Marco Della Valle.
A seguito dei ricorsi cautelari dei due dipendenti, in data Il 28/12/21 la Giudice Gambardella ordinava il reintegro di Della Valle ed il 31/12/21 la Giudice Valentina Ricchezza ordinava il reintegro di Guarino accogliendo, quindi, i ricorsi ed ordinando alla ditta l'immediata reintegrazione dei lavoratori sul posto di lavoro.
Ad oggi, nulla è successo in merito a quanto stabilito dall'Autorità Giudiziaria, ed i lavoratori sarebbero ancora in attesa del reintegro ufficiale da parte dell'Azienda.
Nei giorni scorsi, poi, era giunta una comunicazione all’avvocato in difesa dei lavoratori Bruno Amirante, da parte dell’avvocato dei Curatori Fallimentari, nella quale quest’ultimo dichiarava che i lavoratori erano formalmente in forza presso il cantiere di Capua, informazione non riscontrata dagli UNILAV richiesti dai lavoratori al Centro per l’impiego.
Pertanto, si è proceduto a presentare formale denuncia, chiedendo alla Procura di Santa Maria C.V. di indagare affinchè i Curatori siano perseguiti per tutti i reati che saranno ravvisati dalla Giustizia a carico degli stessi.
Una brutta vicenda, dunque, che oggi si arricchisce di un ulteriore elemento, ma che è sicuramente destinata a riservare ulteriori sviluppi.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.