Rione Risorgimento sotto assedio - Cinque tentativi di furto in una notte

Piazza dei Giudici - Cronaca

Cinque tentativi di furto in una sola notte nella stessa zona: il rione Risorgimento. La criminalità non si ferma e continua a mietere vittime sul territorio di Capua e di Sant'Angelo in Formis. Una vera e propria escalation, quella della criminalità,  che sta gettando nella paura i cittadini. Gli ultimi episodi segnalati al nostro giornale riguardano il rione Risorgimento, dove la scorsa notte i malviventi hanno preso di mira ben cinque abitazioni. Hanno tentato di scardinare porte e finestre per entrare negli appartamenti e fare razzia, ma  fortunatamente le abitazioni oggetto dell'attenzione dei balordi erano munite di sistemi di allarme che, in questo caso, hanno funzionato alla perfezione. Per i proprietari delle case solo qualche danno alle finestre e alle serrande. Tutti gli episodi, secondo quanto si è appreso, si sono verificati dopo l'una di notte.

LE ALTRE SEGNALAZIONI

Un raid notturno dei malviventi, invece, è stato messo a segno nell'abitazione di un professionista al parco Viribus Unitis alla periferia della città. I malviventi sono entrati nel palazzo, hanno raggiunto il pianerottolo dell'abitazione e, sembra, con grande abilità hanno aperto la porta blindata dell'ingresso. Tutto questo è avvenuto in piena notte mentre gli occupanti dell'appartamento dormivano. Non è da escludere che gli autori del raid, probabilmente una banda specializzata in tali azioni criminali, abbiano usato speciali sostanze per impedire che gli inquilini si svegliassero. Altro tentativo di furto, infine, in via Pomerio dove, da quanto si appreso, i malviventi hanno forzato una serranda di un appartamento al piano rialzato. In questo caso, però, i balordi hanno deistito dal compiere il furto anche grazie all'allarme.

LA PAURA DEI CITTADINI

La gente ha paura, anche perchè porte blindate, inferriate e allarmi sembrano non riuscire ad evitare i raid dei malviventi. Al rione Risorgimento, dopo gli ultimi episodi, non si dorme più per la paura e alcuni residenti sono intenzionati ad avviare una petizione per chiedere maggiori controlli e piiù sicurezza sul territorio. Anche il sindaco Carmine Antropoli (preso di mira dai ladri negli ultimi mesi per ben due volte) ha inviato una lettera al Prefetto di Caserta e alle forze di polizia per rappresentare il fortissimo disagio dei cittadini di fronte a questo fenomeno che sembra inarrestabile. Non si conoscono, al momento, se e quali azioni sono state messe in atto dopo il "grido di allarme" dal primo cittadino. 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.