Banner
Banner

Capua. Bando della sosta a pagamento. Soddisfazione dell'ex Consigliere Raimondo: finalmente si concretizza il lavoro svolto nonostante qualche disappunto.

raimondoA seguito della pubblicazione del nuovo piano parcheggi e delle rettifiche delle tariffe per la sosta a pagamento, l'ex Consigliere Salvatore Raimondo, esprime soddisfazione per la concretizzazione di atti che scaturiscono da una attività seria e meticolosa svolta in due anni di faticoso e non facile lavorio ma anche un enorme disappunto per l’adozione di atti che trascurano gli indirizzi e le scelte della passata amministrazione e condivise, tra maggioranza e minoranza, in varie sedute della Commissione competente e accolte favorevolmente dal responsabile del servizio P.M. dottor Carlo Ventriglia.
Un'attenta e meticolosa analisi dell'ex consigliere Raimondo che pubblicamo integralmente:

 

"Ho accettato di buon grado la delega consiliare che il Sindaco Luca Branco, nell’agosto del 2019, volle affidarmi ai sensi dell’art. 52, comma 4, dello Statuto Comunale, per “svolgere attività di studio e analisi, con una funzione esclusivamente propositiva e di consulenza” in materia di MERCATO SETTIMANALE, PARCHEGGI, PROTEZIONE CIVILE.
Rilevato che “l’incarico non costituisce delega di competenza e non abilita allo svolgimento di un procedimento amministrativo che si conclude con un atto amministrativo ad efficacia esterna”, nel pieno rispetto di questo mandato, ho profuso tutto il mio impegno affinché si raggiungesse l’obiettivo primario di indire una nuova gara per l’affidamento del servizio parcheggi, soprattutto per tentare di salvaguardare quei pochi ma indispensabili posti di lavoro che tale servizio esprimeva.
In questi giorni il Commissario Straordinario, dottoressa Luigia Sorrentino, su proposta del responsabile del settore Polizia Municipale, dottor Carlo Ventriglia, con deliberazione adottata con i poteri di Giunta Comunale n.16 del 04.11.2021 e successiva deliberazione adottata con i poteri del Consiglio Comunale n.17 di pari data, ha determinato di esternalizzare il servizio in questione mediante l’attivazione di una procedura di gara ad evidenza pubblica.
L’adozione di tali provvedimenti ha suscitato nel mio animo due sentimenti: il primo, di grande soddisfazione per la concretizzazione (finalmente) di atti che scaturiscono da una attività seria e meticolosa svolta in due anni di faticoso e non facile lavorio; l’altro, di enorme disappunto per l’adozione di atti che trascurano gli indirizzi e le scelte della passata amministrazione e condivise, tra maggioranza e minoranza, in varie sedute della Commissione competente e accolte favorevolmente dal responsabile del servizio P.M. dottor Carlo Ventriglia.
L’attività di studio e le proposte effettuate dal sottoscritto su tale argomento, avevano come obiettivo il disingolfamento del centro storico, con la pedonalizzazione di Piazza dei Giudici, Piazza Etiopia e Piazza Marconi, il parcheggio gratuito e a tempo (20/30 minuti) di Piazza Maiella, Corso Appio, Via Duomo e Piazza medaglie d’oro, l’attivazione del parcheggio di Piazza Umberto I (24h/24h) così come previsto dal contratto in corso e di durata trentennale. Ancora, l’eliminazione di posti auto in situazioni di difformità rispetto al Codice della Strada, la costituzione dell’HUB di Piazza d’Armi da utilizzare durante tutta la settimana come sosta per gli automobilisti, per i pullman’s scolastici e quelli turistici, anche di domenica, così come a Sant’Angelo in Formis la Piazza del giubileo, da attrezzare, entrambi, con innovazioni green e possibilità di mobilità ecologica.
E così ancora tantissime altre novità in occasione dell’attivazione della ZTL, posti auto rosa, abbonamenti per residenti, sosta riservata per persone disagiate nei pressi delle farmacie e dei luoghi a maggiore frequentazione, tariffe differenziate a seconda della vicinanza al centro storico, nuove e specifiche attività affidate alla ditta aggiudicatrice. Insomma, una serie di novità organiche e strutturate per quello che doveva essere l’inizio per un piano del traffico adeguato alla nostra Città.
E’ chiaro che tutto questo doveva essere previsto nel nuovo capitolato di appalto che l’amministrazione di cui ho fatto parte avrebbe dovuto strutturare e che, adesso, è affidato alle determinazioni del Comandante del Corpo di P.M e del Commissario.
Per chiarezza nei confronti della Città e con l’auspicio che il nuovo bando di gara sia conforme a quanto l’amministrazione aveva programmato, ho provveduto, con una mia nota indirizzata al Commissario straordinario, al Segretario Generale e allo stesso Comandante dottor Carlo Ventriglia, ad evidenziare le differenze rilevate tra quelle che erano le indicazioni emerse in sede di commissione e gli atti fin qui adottati affinché possano essere integrati e/o modificati prima della sua pubblicazione.


Questa la copia dell’atto di indirizzo formulato dalla Commissione Ambiente, pianificazione territoriale, Lavori Pubblici del 03.6.2021:


Premesso:
• che con deliberazione consiliare n. 62 del 30.11.1999 fu definito il piano generale della viabilità e dei parcheggi, variato ed integrato con deliberazione consiliare n. 23 del 27.04.2002;
• che l’organizzazione generale delle soste e parcheggi pubblici è regolata dal “Piano parcheggi” approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n° 36 del 23.11.2006, a modifica del precedente Piano, di cui alla Deliberazione di C.C. 23 del 27.04.2002;
• che Il “Regolamento” che disciplina la concessione delle aree pubbliche destinate a parcheggio, con custodia a pagamento, individuate nel predetto “Piano”, è stato approvato con altra Deliberazione di C.C. n° 10 del 24.03.2005. La deliberazione individua, tra l’altro, anche i funzionari comunali chiamati ad assumere responsabilità gestionali;
• che con deliberazioni di C.C. n.36 del 23.11.2006 e n.19 del 27.03.2007, oltre ad apportare ulteriori modifiche al suddetto Regolamento, venivano individuate le aree di sosta da utilizzare come parcheggio, meglio indicate nell’allegato “D” della deliberazione n.36/2006;
• che con deliberazione di G.M. n.936 del 03.10.2007 veniva approvata l’indizione di una gara di appalto per la concessione del servizio di gestione dei parcheggi senza custodia con parcometri;
• che detta gara veniva aggiudicata alla ditta Terzo Millennio Park S.r.l., con sede in Corso Malta, 150/B – 80143 Napoli – giusto contratto Rep. n.30 del 30.01.2009 per la durata di anni 9 decorrenti dal 09.03.2009;
• che il servizio risulta tuttora ancora in proroga dall’ormai lontano 10.03.2018.
Visto:
- l’art. 7 comma 1 lettera f) del C.d.S., il quale prevede che nei centri abitati i Comuni possono, con Ordinanza del Sindaco stabilire, previa Delibera di Giunta, aree destinate a parcheggio sulle quali la sosta dei veicoli è subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante dispositivi di controllo della durata della sosta, anche senza custodia del veicolo, fissando le relative tariffe e condizioni;
- l’art. 7 comma 8 del C.d.S. il quale stabilisce che, qualora il Comune assuma l’esercizio diretto del parcheggio o lo dia in concessione, ovvero disponga l’installazione di dispositivi di controllo di durata della sosta, su parte della stessa area o nelle immediate vicinanze deve riservare un’adeguata area destinata a parcheggio senza dispositivi di controllo della sosta.
Considerato:
 che le finalità di interesse pubblico che guidano la scelta di istituire parcheggi a pagamento si individuano in maniera esemplificativa e non esaustiva:
a) nella necessità di garantire una rotazione costante dei veicoli, allo scopo di soddisfare le esigenze di sosta di un alto numero di utenti, anche quando la disponibilità dei parcheggi è limitata;
b) nel migliorare l’ordine e la disciplina della circolazione snellendo il traffico soprattutto in determinati periodi dell’anno ed in determinate zone;
c) nel ridurre il fenomeno della sosta vietata causa di notevoli disagi alla circolazione;
 che è intenzione di questa Amministrazione Comunale procedere all'indizione di una nuova gara pubblica per l'affidamento del “servizio di gestione integrata della sosta a pagamento dei veicoli senza custodia sulle aree di proprietà del Comune a ciò destinate e delle attività connesse e complementari” sul territorio comunale di Capua;
 che con decreto sindacale del 02.8.2019 fu incaricato il Consigliere Raimondo Salvatore della “elaborazione e dell’approfondimento di singoli studi, su distinti e precisati argomenti e della collaborazione circoscritta e finalizzata all’esame e alla trattazione particolare e contingente di situazioni locali” tra cui l’argomento oggetto del presente atto;
 che a conclusione dell’incarico in parola è stato prodotto un dettagliato dossier sia di analisi che di soluzione della problematica affidata al consigliere incaricato.
Ritenuto:
- che le finalità ed esigenze sopra indicate possono essere perseguite rideterminando le aree di sosta già individuate con gli atti indicati in premessa e oggetto del precedente appalto, revisionate ed implementate secondo la tabella riepilogativa riportata al punto 2) della presente proposta, nonché dei nuovi servizi affidabili (controllo e rilevamento della sosta libera a tempo; parcheggio pullman’s scolastici e turistici in Piazza d’armi; apertura, chiusura e sorveglianza dell’area mercato settimanale; servizio ospitalità camperisti; servizio navetta di collegamento da piazza del Giubileo alla Basilica di Sant’Angelo in Formis; attività di Bike sharing, ecc.);
Visto l’allegato grafico relativo alle zone da adibire a parcheggio, sia a pagamento che a sosta limitata, che forma parte integrante e sostanziale della presente proposta;
Ravvisata la necessità di determinare:
• la durata della Concessione;
• la durata annua e gli orari in cui dovrà essere attivo il servizio;
• le zone da destinare al pagamento;
• le tariffe da applicare;
• le categorie di soggetti da esentare dall’obbligo del pagamento;
• le tariffe agevolate per determinate categorie di utenti;
Visti:
il D.Lgs. n. 267/2000;
il vigente Codice della Strada e relativo Regolamento di Attuazione;
PROPONE
per le motivazioni di cui in premessa, che sono parte integrante e sostanziale del presente atto,


1. di procedere per l’indizione di una gara ad evidenza pubblica per l'affidamento del “servizio di gestione integrata della sosta a pagamento dei veicoli senza custodia sulle aree di proprietà del Comune a ciò destinate e delle attività connesse e complementari” sul territorio comunale di Capua per la durata di anni 4 (quattro) prorogabile di altri anni 4 (quattro) a partire dalla data di stipula del relativo contratto;
2. di istituire ai sensi degli artt. 6 e 7 del C.d.S., parcheggi a pagamento e individuare aree di sosta gratuita limitata con disco orario, nelle aree e per un numero presunto di posteggi come di seguito elencati:

 

TABELLA RIEPILOGATIVA
Sosta a raso nell'area urbana su zone turistiche e commerciali
Strada/Piazza Stalli Stato attuale Stato di progetto
Largo Porta Napoli 30 attivo con tariffa € 1,00/ora parcometro con tariffa € 1,00/ora
Via Duomo (lato porticato) 11 SOSTA GRATUITA 15 m SOSTA GRATUITA 20 m + ZTL
Corso Appio 8 attivo con tariffa € 1,00/ora SOSTA GRATUITA 20 m + ZTL
Piazza Guglielmo Marconi 3 attivo con tariffa € 1,00/ora AREA PEDONALIZZATA
Piazza Maiella 12 attivo con tariffa € 1,00/ora SOSTA GRATUITA 20 m
Piazza Etiopia 42 attivo con tariffa € 1,00/ora AREA PEDONALIZZATA
Via Conte Landone 30 attivo con tariffa € 1,00/ora parcometro con tariffa € 1,00/ora
Via Conte Landolfo 20 attivo con tariffa € 1,00/ora parcometro con tariffa € 1,00/ora
Via Conte d'Altavilla 19 attivo con tariffa € 1,00/ora parcometro con tariffa € 1,00/ora
Via Riviera Volturno 10 attivo con tariffa € 0,52/ora SOSTA GRATUITA 20 m
Piazza Medaglie d'oro 20 attivo con tariffa € 1,00/ora SOSTA GRATUITA 20 m + ZTL
Via Bellentani 25 attivo con tariffa € 1,00/ora parcometro con tariffa € 0,50/ora
Via Napoli I tratto 10 attivo con tariffa € 0,52/ora SOSTA GRATUITA 20 m
Sosta a raso nell'area urbana della frazione di Sant'Angelo in Formis
Piazza Giubileo 100 inattivo Area camperisti attrezzata
parcometro con tariffa € 1,00/ora
Via del cimitero 50 Inattivo parcometro con tariffa € 0,20 flat
Sosta a servizio specifico (mercato, cimitero, ecc.)
Via Napoli II tratto 80 inattivo parcometro con tariffa € 0,50 flat
Via dei Cappuccini 100 inattivo parcometro con tariffa € 0,20 flat
Piazza d'Armi (Area mercato) 300 inattivo parcometro con tariffa € 1,00/giorno, sosta pullman scolastici, sosta pullman turistici, abbonamenti convenzionati

 

tabella riepilogativa

 

TOTALE PARCHEGGI A PAGAMENTO N. 754
TOTALE PARCHEGGI A SOSTA LIMITATA N. 66
TOTALE AREE PARCHEGGI GRATUITI E/O RISERVATI N. 80


3. di dare atto che su ogni tratto di strada da porre a pagamento e/o nelle immediate vicinanze dovrà essere lasciato un adeguato numero di stalli di sosta destinati a parcheggio libero, comunque nella misura minima del 10% dei posti a pagamento.
4. di stabilire i seguenti orari di funzionamento dei parcheggi a pagamento: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00;
5. di applicare per le aree individuate a pagamento le tariffe indicate in tabella;
6. di dare atto che gli importi di cui al punto precedente saranno in ogni caso rapportati al tempo di effettiva sosta, indicando come importo minimo per la sosta € 0,20 e indicando un tempo massimo di “tolleranza” di 15 minuti;
7. di prevedere la possibilità di sottoscrivere appositi abbonamenti per i cittadini residenti e per attività commerciali/artigianali, studi professionali, banche, con sede nelle vie soggette a parcheggio a pagamento;
8. di utilizzare i dispositivi per il controllo della sosta “Parcometri” per l’incasso delle tariffe di cui ai punti precedenti;
9. di esonerare i possessori di contrassegno per disabili dal pagamento della sosta nelle aree destinate a parcheggio a pagamento, per un massimo di 60 minuti con obbligo di indicare l’ora di arrivo con apposito dispositivo o disco orario;
10. di destinare apposite aree di sosta gratuita per le donne in gravidanza (cosiddetti “Parcheggi Rosa”) sui quali sarà consentito il parcheggio a titolo gratuito alle donne in gravidanza ed alle neomamme con prole neonatale, fino ai 12 mesi, per un tempo massimo di 60 minuti, previa esposizione di apposito contrassegno rilasciato dal Comando di Polizia municipale e del disco orario indicante l’ora di arrivo.
11. di consentire la sosta a titolo gratuito ai veicoli delle Forze dell’Ordine, di Pronto Soccorso, di Protezione Civile e del Comune di Capua, purché di proprietà dell’Ente stesso e riportanti chiaramente sulla portiera o sul parabrezza la denominazione dell’Ente di appartenenza;
12. di dare atto che è fatto obbligo all’utente di esporre il relativo ticket rilasciato dal parcometro per il tempo stabilito per la sosta e di esporre un nuovo ticket di pagamento qualora decida di sostare, dopo la prima attivazione, per un ulteriore periodo.
13. di stabilire che il controllo delle aree di sosta a pagamento, fatta salva la competenza degli organi di polizia stradale indicati nell’art. 12 del C.d.S, sarà affidata a dipendenti della ditta aggiudicataria della gara. In caso di accertamento del mancato pagamento della sosta, l’utente sarà soggetto alla sanzione amministrativa prevista dall’art. 157 del D. Lgs. 285/92 e s.m.i., in caso di accertamento di ticket scaduto dovrà essere prevista la possibilità di poter pagare la differenza entro il giorno successivo presso gli uffici della ditta incaricata o tramite altre forme di pagamento.
14. di prevedere la cosiddetta clausola sociale di salvaguardia del personale;
15. di trasmettere copia della delibera di approvazione al Comandante della Polizia Locale e di incaricarlo alla predisposizione degli atti di gestione di propria competenza tenendo conto dei criteri indicati nei precedenti punti."

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.