Banner
Banner

Capua. Continuano gli atti vandalici ai danni dei propri cari, presso i cimiteri capuani. Anche Sant'Angelo sotto assedio di balordi

1Sono diverse le segnalazioni che giungono alla nostra Redazione in merito agli atti vandalici che ledono la dignità del ricordo dei cari defunti e che addolorano i devoti visitatori.
Un racconto che denunciamo con foto, perchè ci aiuta a comprendere quanto un gesto senza alcuna logica in termini di civiltà possa rappresentare un reale motivo di sofferenza e rammarico.
Vetri infranti, lampadari estirpati e vasi rotti; è stato lo scenario di ieri presso il cimitero di Capua, dove tra lacrime e indignazione i devoti hanno assistito, attoniti, alla macabra scoperta.
Questa mattina stesso identico scenario nel cimitero di Sant'Angelo in Formis. Anche qui la vergogna assoluta con tutti i vetri rotti delle cappelle private e non solo.
Agitazione e rabbia tra i devoti santangiolesi. L’inciviltà di tali vandali è inqualificabile -dicono- così come l’atteggiamento menefreghista e di noncuranza delle amministrazioni passate riguardo l’argomento.
Già c’è il dolore per la morte dei propri cari, ora si aggiunge il vandalismo nelle tombe di famiglia e loculi.

 

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.