Banner
Banner

Capua. Incidente stradale sulla SS.7bis. Due feriti non gravi e tanta paura. L'ira dei residenti che chiedono da anni maggiore sicurezza sul tratto stradale

001Due feriti, fortunatamente non gravi e tanta paura, per l'incidente che ha visto coinvolti due veicoli nei pressi dell'incrocio che collega Via San Tammaro con via Scarano.

Un tratto diventato pericolosissimo a causa dell'alta velocità.
Auto, Tir e motociclette che frecciano a velocità elevate in qualsiasi ora del giorno, senza tenere il benchè minimo rispetto delle regole del codice della strada, in un tratto in cui la velocità non dovrebbe superare i quaranta chilometri orari.
Decine e decine le sgnalazioni presentate dai residenti della zona, non ultima qualche settimana fa proprio in una diretta web del primo cittadino; in quell'occasione, il residente chiedeva l'intervento delle forze dell'ordine, nonchè l'installazione di autovelox o dossi artificiali, allo scopo di far ridurre la velocità ai veicoli in transito.

01
"Da anni viviamo in un terrore eterno -dice D.S.un residente della zona- a qualsiasi ora, soprattutto nelle ore notturne i Tir sfrecciano ad una velocità oltre quella consentita dalla legge, facendo letteralmente tremare le case vicine a causa del manto stradale ammalorato. a Questo poi, si aggiunge il degrado e la mancanza di visibilità, creando un significativo pericolo alla circolazione stradale. A nulla sono servite le nostre segnalazioni. Ad oggi, infatti, attendiamo ancora una risposta da questa Amministrazione."
Oggi, dunque, l'ennesimo incidente. L'ennesima prova evidente che andrebbero subito attuato un piano di prevenzione al fine di rendere il tratto più sicuro e magari videosorvegliato con l'installazione di autovelox o dossi creati a regola d'arte!
Sul posto è intervenuta la Municipale cittadina per i rilievi del caso.

 

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.