"Progetti" cede la lotteria del carnevale. Nicoletta Modugno spiega i motivi

Piazza dei Giudici - Cronaca

progettiedeventi.jpg"Progetti ed Eventi", l'associazione che a marzo dello scorso anno ha dato il via alla lotteria di carnevale, cercando di gettare le basi per un possibile coinvolgimento nell'organizzazione della kermesse 2013 ha gettato la spugna e si è tirata fuori "cedendo" ai nuovi organizzatori (Pro loco e Acage) anche la gestione della lotteria.

Il presidente Nicoletta Modugno spiega il perché di questa scelta.

"Non c'erano – dice - le condizioni per una possibile collaborazione. A parole ci sono state delle aperture ma nei fatti non è stato così. L'Acage, l'agenzia che l'amministrazione comunale ha costituito per occuparsi degli eventi più importanti in città, come il carnevale appunto, doveva avere un ruolo ben preciso, quello di coinvolgere tutte le associazioni cittadine assicurando, nel contempo, pari dignità tra le componenti. Dopo il cambio alla direzione generale dell'agenzia le cose sono cambiate e non è stato più possibile dare un contributo di idee e proposte. Per il carnevale, ad esempio, ci è stato chiesto se eravamo disponibili a sponsorizzare l'ingaggio di una banda musicale. Non è questo, a nostro avviso, un modo per collaborare che, invece, presuppone alla base uno scambio di idee e proposte sull'intera manifestazione".

Sulla lotteria, ceduta all'Acage e alla Pro loco, assicura che i biglietti già venduti parteciperanno regolarmente all'estrazione.

"La lotteria l'abbiamo ceduta a chi organizzerà il carnevale. I vecchi biglietti rimasti invenduti presso gli esercizi commerciali sono stati ritirati e sostituiti dai nuovi che riportano i loghi della Pro loco e dell'Agace ci tengo a precisare che tutti i biglietti venduti dall'associazione nel corso dell'anno 2012 sono validi e faranno parte del sorteggio previsto per il 16 febbraio. Il ricavato dei biglietti che sono stati venduti è servito per coprire le spese degli eventi organizzati dall'Associazione, come "'A Nuttata" che non è stata sovvenzionata da soldi pubblici.

Infine, seppur "disgustata" da varie situazioni sottolinea la volontà di andare avanti.

"Sono disgustata da alcuni comportamenti e modi di fare. Io credo nella mia città ma in pochi mesi mi sono resa conto che purtroppo, noi giovani soprattutto, viviamo in una realtà difficile dove prevale la prepotenza e la falsità. Nonostante ciò l'attività proseguirà anche perché, in questo anno, abbiamo dimostrato che grazie alla collaborazione e alla partecipazione dei cittadini si possono fare tante cose per questa città. In occasione della notte dell'Immacolata abbiamo offerto, nonostante l'inclemenza del tempo, un programma ricco di eventi. Continueremo per la nostra strada lontani dalla realtà che purtroppo ci rappresenta e ci amministra".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.