Imprenditore capuano rinviato a giudizio per calunnie

Piazza dei Giudici - Cronaca

giustizia.jpgIl Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dottor Giuseppe Meccariello - accogliendo la richiesta del pubblico ministero, dottor Silvio Marco Guarriello -, ha disposto il rinvio a giudizio per calunnia di V.T. imprenditore di Capua. Il processo comincerà il 27 marzo 2013 davanti al giudice monocratico dottor Luigi D'Angiolella. La parte offesa P.E., professionista, presente all'udienza preliminare tenutasi il 9 gennaio 2013 (assente, invece, l'imputato), si è costituito parte civile. Come si legge nel capo di imputazione, V.T.  con denuncia-querela presentata presso la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere il 5 luglio 2007 accusava P.E. di diffamazione. Arrivata la querela alla Procura della Repubblica di Napoli (competente per territorio)  il pubblico ministero dottoressa Ivana Fulco aveva chiesto l'archiviazione. Contro il provvedimento V.T. si oppose fu convocata la Camera di consiglio, all'esito della quale il giudice delle indagini preliminari, dottoressa Paola Russo, dispose in data 30 giugno 2011 l'archiviazione del procedimento penale a carico di P.E. che a sua volta si recò alla Questura di Caserta e presentò denuncia-querela per calunnia contro l'imprenditore. Da qui l'inizio del procedimento penale che ha portato al rinvio a giudizio di V.T.

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.