Banner
Banner
Banner

Capua. Alla Cooperativa “Città Irene” 418mila euro per il progetto SIPROIMI 2021/2022 e non solo. 84mila euro per interventi in città

 

comunedicapua1L’Amministrazione Comunale di Capua, con determinazione n. 402 del 29.03.2021, ha approvato la proposta di aggiudicazione, in favore della Cooperativa “Città Irene”, della somma di ben 418.655 euro.
Tale cospicua somma è relativa al finanziamento del progetto SIPROIMI, di accoglienza ed inclusione dei richiedenti asilo e rifugiati, da svolgersi nel biennio 2021/2022, per 31 cittadini stranieri.
Va segnalata, in questo caso, la particolare rapidità ed efficienza della macchina comunale che, nonostante la pandemia Covid-19, gli uffici chiusi al pubblico, la dichiarata mancanza di personale, nonché l’intervenuta crisi politica di questi ultimi due mesi, che ha di fatto menomato l’attività comunale, in soli tre mesi ha concluso tutto l’iter burocratico che ha portato all’approvazione della proposta di aggiudicazione del finanziamento in favore della Cooperativa “Città Irene”, del quale l'ente non erogherà un centesimo, già beneficiaria di due precedenti proroghe di svolgimento delle proprie attività, per le quali è stata già destinata la somma di circa 200.000 euro.
Un risultato senza dubbio straordinario, considerato che, per la più semplice procedura di erogazione dei buoni spesa (aiuto Covid-19) ai cittadini Capuani aventi diritto, prevista prima del Natale dello scorso anno, la consegna materiale delle card prepagate è avvenuta solo nello scorso mese di febbraio.
Così come per quanto riguarda l’effettuazione dei lavori di sistemazione delle strade cittadine, piene da tempo immemore di buche grosse come crateri: nonostante le assicurazioni del Comune, ad oggi i disagi ed i pericoli persistono e, addirittura, si è provveduto a porre in opera la segnaletica stradale, realizzando le strisce stradali sulle buche esistenti.
Nei prossimi giorni, come riferito dal primo cittadino, oggi ancora dimissionario, dovrebbero iniziare alcuni lavori di rifacimento dei portici, la rimozione dei paletti divelti oltre alla realizzazione delle ringhiere di protezione presso la villa comunale, nonchè la sua riapertura fissata -come dichiarato in un video- prima dell'estate.

 

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.