Accertamenti ICI e TARSU. arriva la rateizzazione a 22 rate, in settimana la decisione del consiglio

Piazza dei Giudici - Cronaca

TasseImportanti novità in arrivo per i contribuenti che hanno ricevuto nelle scorse settimane, dalla IAP, gli avvisi di accertamento relativi alla Tarsu e all’Ici. Il consiglio comunale, infatti, si riunirà in seduta straordinaria per apportare la modifica al regolamento dei tributi per elevare ad un massimo di ventidue il numero delle rate consentite a coloro che, appunto, dovranno regolare la loro posizione tributaria. In pratica, il contribuente potrà richiedere di dilazionare il pagamento, fino ad un massimo di ventidue rate, qualora l’importo dell’avviso ricevuto dovesse risultare di una certa entità. Tutto questo sarà possibile solo dopo che il consiglio, la prossima settimana, apporterà le modifiche al Regolamento. Da quel momento la IAP, metterà a disposizione dell’utenza degli appositi modelli prestampati per la richiesta della rateizzazione. Altra novità importante è il prolungamento dell’orario di apertura al pubblico dello sportello della IAP, ubicato nel cortile del palazzo municipale, che sarà aperto tutti i giorni, ad eccezione del sabato e della domenica, sia di mattina che di pomeriggio. Questo per consentire di attenuare il disagio che si è registrato nei giorni scorsi quando l’orario di sportello è risultato largamente insufficiente a soddisfare le esigenze del pubblico. “Con la modifica al Regolamento – afferma il delegato alle Finanze, Marco Ricci – agevoleremo notevolmente i contribuenti che avranno la possibilità di spalmare i pagamenti dovuti in rate accessibili e senza limiti di reddito”. Il delegato, inoltre, invita i cittadini che hanno ricevuto gli avvisi di accertamento per infedele denuncia (supplemento di metratura) ad evitare di fare ricorsi, ma di rivolgersi direttamente allo sportello per la risoluzione immediata del problema. “In pratica – afferma Ricci – coloro che hanno ricevuto richieste di pagamento per una metratura superiore a quella effettiva, potranno recarsi allo sportello IAP, muniti di visura metrica del catasto, per la rettifica della metratura”. Il consigliere Ricci sottolinea, infine, che sui 2500 contribuenti che si sono recati fino ad oggi allo sportello della IAP, i casi di errore sono pari al 5%. “Si tratta – conclude Ricci – di una percentuale del tutto fisiologica”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.