Banner

Vertenza Ecological, esito negativo incontro in Prefettura

Piazza dei Giudici - Cronaca

Diventa sempre più critica la vertenza dell’Ecological Service. La riunione che si è svolta stamane presso la Prefettura di Caserta, alla quale erano presenti l’amministrazione comunale, l’azienda e i sindacati ha dato esito negativo. Tutto è rinviato all’incontro di stamane tra il Comune e l’Ecological. L’Ente, infatti, si è impegnato a predisporre entro ventiquattrore, un piano di rientro del debito. L’azienda, tra l’altro, in sede di riunione, ha manifestato ufficialmente la volontà di lasciare il cantiere di Capua a partire dal 15 marzo prossimo a causa del grosso debito che il Comune di Capua ha accumulato, negli ultimi due anni, con il regolare pagamento del canone che serve, oltre ad assicurare gli stipendi e tutte le spettanze dovute al personale a garantire l’efficienza dei mezzi e dello stesso Cantiere. Il Comune, presente all’incontro con il delegato all’ambiente Marco Ricci, ha dato l’immediata disponibilità di versare all’Ecological 175.000 euro portando, a tal proposito, la dichiarazione di disponibilità da parte degli uffici amministrativi comunali. “Un punto di partenza – afferma Rosario Cipollaro segretario della FIT-CISL – per dare risposte concrete. La nostra proposta era di impegnare tutta la cifra a favore delle spettanze dei dipendenti, ma l’azienda non ha fornito assicurazioni”. L’Ecological, infatti, sarebbe propensa a impiegare solo parte della somma per i dipendenti, destinandone l’altra per mettere in efficienza i mezzi fermi in cantiere.

La CGIL, l’altro sindacato presente all’incontro con i componenti della segreteria provinciale Giovanni Ciaramella e Raffaele Maietta, si è detta insoddisfatta per le mancate assicurazioni sulle spettanze dovute ai lavoratori. “Aspettiamo – dice Ciaramella – cosa verrà fuori tra il Comune e l’Azienda”. Solo successivamente, alla luce dell’esito dell’incontro di stamane, le parti ritorneranno a confrontarsi con le Organizzazioni Sindacali. All’incontro erano presenti la Rosario Cipolletta e Giovanni Guarino della FIT – CISL, Giovanni Ciaramella e Raffaele Maietta della CGIL oltre ai rappresentanti dell’azienda, della Prefettura e del delegato all’ambiente del comune di Capua Marco Ricci. Nel frattempo cresce l’emergenza rifiuti e i cumuli di spazzatura stanno crescendo su tutto il territorio.

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

Le dimissioni presentate dal sindaco diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione. Pensate che il sindaco Centore ritornerà sui suoi passi?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.