Vertenza Ecological, esito negativo incontro in Prefettura

Piazza dei Giudici - Cronaca

Diventa sempre più critica la vertenza dell’Ecological Service. La riunione che si è svolta stamane presso la Prefettura di Caserta, alla quale erano presenti l’amministrazione comunale, l’azienda e i sindacati ha dato esito negativo. Tutto è rinviato all’incontro di stamane tra il Comune e l’Ecological. L’Ente, infatti, si è impegnato a predisporre entro ventiquattrore, un piano di rientro del debito. L’azienda, tra l’altro, in sede di riunione, ha manifestato ufficialmente la volontà di lasciare il cantiere di Capua a partire dal 15 marzo prossimo a causa del grosso debito che il Comune di Capua ha accumulato, negli ultimi due anni, con il regolare pagamento del canone che serve, oltre ad assicurare gli stipendi e tutte le spettanze dovute al personale a garantire l’efficienza dei mezzi e dello stesso Cantiere. Il Comune, presente all’incontro con il delegato all’ambiente Marco Ricci, ha dato l’immediata disponibilità di versare all’Ecological 175.000 euro portando, a tal proposito, la dichiarazione di disponibilità da parte degli uffici amministrativi comunali. “Un punto di partenza – afferma Rosario Cipollaro segretario della FIT-CISL – per dare risposte concrete. La nostra proposta era di impegnare tutta la cifra a favore delle spettanze dei dipendenti, ma l’azienda non ha fornito assicurazioni”. L’Ecological, infatti, sarebbe propensa a impiegare solo parte della somma per i dipendenti, destinandone l’altra per mettere in efficienza i mezzi fermi in cantiere.

La CGIL, l’altro sindacato presente all’incontro con i componenti della segreteria provinciale Giovanni Ciaramella e Raffaele Maietta, si è detta insoddisfatta per le mancate assicurazioni sulle spettanze dovute ai lavoratori. “Aspettiamo – dice Ciaramella – cosa verrà fuori tra il Comune e l’Azienda”. Solo successivamente, alla luce dell’esito dell’incontro di stamane, le parti ritorneranno a confrontarsi con le Organizzazioni Sindacali. All’incontro erano presenti la Rosario Cipolletta e Giovanni Guarino della FIT – CISL, Giovanni Ciaramella e Raffaele Maietta della CGIL oltre ai rappresentanti dell’azienda, della Prefettura e del delegato all’ambiente del comune di Capua Marco Ricci. Nel frattempo cresce l’emergenza rifiuti e i cumuli di spazzatura stanno crescendo su tutto il territorio.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.