Cambio vertici al Museo civico e all’Agisacc

Piazza dei Giudici - Cronaca

museocivico.jpg

Un bel pacco di poltrone da assegnare arriveranno nel consiglio comunale di stasera. A poco meno di un anno dal suo insediamento, infatti, l’amministrazione comunale guidata da Carmine Antropoli sta per procedere al rinnovo degli organismi e degli enti strumentali di cui fa parte. Un passaggio quasi obbligato che avviene ad ogni cambio di consigliatura. Stasera si procederà con la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione del Museo Civico d’Arte Contemporanea “Terra di Lavoro” e della Civica Accademia Musicale Sperimentale Città di Capua “Giuseppe Martucci”. Si procederà, inoltre, alla modifica del regolamento dell’AGISACC (l’agenzia per lo sport) sempre in vista del rinnovo dei vertici e dell’istituzione della Commissione Locale per il Paesaggio. “Mi auguro – afferma il consigliere comunale del gruppo misto Pasquale Frattasi – che le persone individuate per ricoprire tali incarichi, siano di alto profilo professionale e sappiano dare un considerevole contributo a questi organismi”. Il rischio, quando si fanno queste nomine, è quello di piazzare gli “amici degli amici” o i soliti “trombati” alle elezioni che aspettano il contentino. Ed è per questo, spesso, che vengono messi su enti e organismi che alla fine non producono nulla, anzi rischiano di diventare una zavorra per le stesse casse degli enti che li vanno a costituire. Nel caso specifico di Capua  non sappiamo ancora i risultati  conseguiti, in questi primi anni, il museo civico diretto da Luigi Brandi né tanto meno il costo della struttura. Sicuramente saranno stati conseguiti risultati eccellenti e magari stasera ci sarà l’occasione, per chi proporrà il rinnovo dell’organismo, di elencarli. Stesso discorso vale per l’AGISACC, anche se per quest’agenzia sembra che ci siano gravi problemi di carattere economico. Sui tempi e le modalità con le quali l’amministrazione sta procedendo nel rinnovo di questi vertici c’è stata “maretta” nella stessa maggioranza. In particolare il Pdl avrebbe preferito fare prima uno screening di tutti gli enti e poi procedere con le nomine. Una prassi, questa, che probabilmente avrebbe evitato, ad ogni nomina, attriti, discussioni e veti incrociati. Nel consiglio di stasera, infine, debutteranno due nuovi gruppi, quello del Terzo Polo costituito da Fabio Buglione, Gaetano Caputo e  Guido Tagliatatela e quello “misto” di Pasquale Frattasi.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.